Accadde 2016

 

 

AIKIDO  -  MARE   &  Misogi   

 GUARDA qui  le  FOTO  dello  STAGE    

 5° Edizione    LAURIA   18 - 21   Agosto   2016  

diretto dal M° Fiordineve Cozzi 6° Dan 

 

 

 

  CONSULTA  qui il   PROGRAMMA  SVOLTO     

 

 

guarda le foto del  MISOGI 


GRAZIE AL SINDACO  DI CASALETTO SPARTANO PER IL  MISOGI 

  • Un ringraziamento alSindaco di Casaletto Spartano Dott. Giacomo Scannelli per aver Salutato ed Autorizzato il nostro gruppo per svolgere il Misogi presso la cascata Capelli di Venere 

divenuto da poco patrimonio dell' UNESCO 

 Guarda qui   le FOTO  del MARE     

guarda qui le FOTO del

 CANYONING  

 

 

AIKIDO E  MARE  

  • Il seminario giunto alla sua 5° edizione ha proposto come per gli scorsi anni lo studio delle Armi in un percorso strutturato e sequenziale. Il seminario si  è svolto solamante nella metà giornata, per lasciare il resto del tempo alla condivisione felice di una sana vacanza all' insegna dell' AIki.

  

Grazie a tutti i Partecipanti "in particolar Modo a quelli che hanno percorso tanti di kilometri per essere insieme a noi  
Le scuole Aikido di :  
  • MILANO Ganbaru no kai
  • MILANO Hagakure uisp
  • ROMA Nozomi
  • ROMA Mikazuki
  • LADISPOLI ROMA Aikizendo Hana
  • NAPOLI Junsui budo gakkai
  • NAPOLI Giardino Fiorito
  • NAPOLI Uosm
  • CAVA Kendokan
  • CAVA Sakura
  • AVELLINO Kinonagare
  • BARI Waka ki
  • LECCE  Gen ki
  • CATANIA  Shinken
  • LAURIA Shizentai
  • SCALEA Shizentai 
  • Un ringraziamento per la partecipazione ai responsabili dojo 
  • Peppe Boemia 5 dan NAPOLI
  • Maurizio Martina 4 Dan Lecce Gen ki 
  • Nihad Music Music 4 dan Ladispoli RM Aikizendo Hana
  • Stefano D'adamo D Adamo 2 dan Ganbaru no kai Milano
 

 

  

  

5°Giornata di

CANYONING O TORRENTISMO  presso le Gole del Raganello..

 

 

GRAZIE ALLA NOSTRA GUIDA   

Fabio Limongi  Attento, Professionale, Cordiale, Gentile. 

Ha guidato il gruppo con  professionalità serietà e disponibilità. 

  

L CANYONING O TORRENTISMO 

  • Le Gole del Raganello lunghe 17 km, sono costituite da rocce multicolori, levigate per secoli dalle acque che scorrono lungo il suo corso d’acqua; di una bellezza straordinaria sono luoghi incontaminati nel quale contemplare scenari di ispirazione dantesca. Le sue rocce favoriscono la vegetazione di pini loricati nei punti più elevati della riserva nella quale si possono intravedere numerose specie animali: quali la volpe, faina, donnola, il tasso, aquila reale,  falco pellegrino, gheppio, il corvo imperiale, la raganella e l'ululone dal ventre giallo. 
  • Esso consiste nella discesa a piedi all'interno di gole profondamente scavate nella roccia, percorse da piccoli corsi d'acqua.  Gli ostacoli sono costituiti da cascate, salti di roccia, scivoli, corridoi allagati, laghetti, da godere in tutta sicurezza con l'ausilio di semplici dispositivi  (caschetti, corde, moschettoni forniti ).  
 






 IL MISOGI  
 
 
  • Il M° Fiordineve Cozzi dal 1991 al 96 frequenta assiduamente Kurihara Kaoru Sensei 5° Dan, responsabile del dojo centrale di Roma vicario di Tada Hiroshi Shihan. Tra le varie attività proposte dal Maestro vi era appunto il Misogi della scuola Shinto "Makoto no Michi, nella quale si riservava di accettare allievi o meno a suo insindacabile giudizio. Cosi il M° Cozzi per sei anni approfondisce gli studi Filosofico Spirituali " frequentando questa Scuola; Semplificando potremmo dire che il Misogi è una pratica tradizionale giapponese che prevede differenti esercizi Meditativi da effettuarsi anche sotto cascate naturali, allo scopo di amplificare l’energia interiore e la consapevolezza del sé. Nel 1996 il M° Fiordineve riceve il riconoscimento a Kyosha  , con l’abilitazione a condurre persone nelle cascate.  
  • II fascino della cascata è inspiegabile. Quando con il Kiai si entra coraggiosamente nella cascata i pensieri inutili, l'inutile razionalità svanisce e si diventa vuoti. In questo momento lo squilibrio tra corpo e mente va via. La Cascata non parla, ma ci pulisce intensamente, severamente ed allo stesso tempo gentilmente.  Esiste qui un grande amore che accetta tutte le cose negative, facendoci conoscere la  severa legge della natura. L'Istinto che ci fa sentire tutto questo si risveglia con il Misogi. 

  

  • MI - Rappresenta sia il corpo che la mente, gli aspetti esterni e interiore di un essere umano. 
    SO - E l'involucro corporeo di SU, la scintilla Divina. 
    GI - Indica un candore limpido e puro.
  • MISOGI: Significa lavare via ogni impurità, rimuovere gli ostacoli, separarsi dal disordine, astenersi da pensieri negativi. Stato di purezza radiosa, il compimento di ogni cosa,una condizione piena di virtù,una situazione senza macchia. Nel MISOGI si ritorna al Pensiero originario dove non c'è differenza tra il se e l'Universo.  Sedete rilassati e dapprima contemplate il regno manifesto dell'esistenza. Questo comprende la forma fisica, esterna delle cose. Riempite il vostro corpo di KI e sentite in che modo l'Universo si muove : la sua forma , il colore,le sue vibrazioni. Inspirate e lasciatevi galleggiare fino ai confini dell'universo; espirate e portate il cosmo in voi. Dopo respirate a fondo la vibrante fecondità della terra. Infine unite il vostro respiro con quello del cielo e della terra e divenite cosi il respiro stesso della Vita. Man mano che vi distendete lasciatevi calare naturalmente nel regno dell’ignoto, del senza forma ritornando al cuore delle cose. Trovate il vostro centro, la sorgente dell'universo. Riempitevi di luce e di calore. In questo modo mantenete sempre la vostra mente chiara e brillante come il cielo immenso, il grande oceano, le cime più alte, liberi e vuoti. (Per Morihei Ueshiba la pratica dell'Aikido e la dimostrazione delle sue tecniche sono sinonimo di Misogi. Il Misogi porta al Kansha, un senso Pervasivo di gratitudine e devozione per la vita. Il Misogi esteriore è uno scroscio d'acqua sul corpo, il Misogi interiore è una disintossicazione degli organi interni attraverso una profonda respirazione, il Misogi Spirituale è la pulizia del cuore, per purgarsi da ogni malizia. 
  • Morihei spiegava così il Misogi:
  • " L'unica cura per il materialismo è la purificazione dei sei sensi (occhi, orecchie, naso, lingua, corpo e mente.) Se i sensi sono impuri la nostra percezione e distorta, e ciò crea disordine nella nostra vita e quindi nell'universo. Per proteggere il mondo dobbiamo in primo luogo difendere noi stessi dalla contaminazione. 

VIDEO 


 AIKIDO e  MARE -  M° Fiordineve Cozzi 5° Dan - Lauria  Agosto  2012

 

arrivederci al prossimo anno  

 

   


   ITALIA  /  U.S.A.


 

Guarda qui le   Le FOTO  dello STAGE 

30 / 31 Luglio & 1  Agosto 2016  diretto dal 

 Internazionale dell'Amicizia  

diretto da   

M° TAKEGUCHI  CLYDE   - SHIHAN 


DIRETTORE DIDATTICO della 

CAPITAL AIKIKAI  FEDERATION  U.S.A. 

 Guarda qui le   LE FOTO  del   TEMPO LIBERO 

trascorsi in piacevole compagnia dei gruppi Aikido  Italo - Americani 

 

Era il primo stage che Takeguchi  Sensei teneva in Italia  accompagnato da un suo gruppo di insegnanti della sede centrale

di Washington DC ospiti al dojo di  Lauria e del M° Fiordineve Cozzi 

 

Il gruppo Aikidoistico Statunitense è stato gentilemente ricevuto presso il palazzo Comunale dal 

Sindaco di Lauria  Dott. Angelo Lamboglia 

Ha scritto il Sig. Sindaco 

  • Stamattina ho ricevuto la visita di una delegazione di americani, guidata dal maestro Takeguchi Clyde, che parteciperà domani allo stage internazionale di Aikido organizzato dal maestro Fiordineve Cozzi presso lo Shizentai Dojo a Lauria Inferiore. Questa manifestazione internazionale è un motivo di orgoglio per la città e  un'ottima cartolina per l'incoming sul territorio: spero infatti che gli ospiti possano apprezzare in questi giorni le nostre coste, il Sirino, il verde di Piano Malerba e l'offerta enogastronomica.  L'Aikido è un'eccellenza di Lauria che, come altre discipline, porta il nome della nostra città nel mondo.  Aver portato qui, ancora una volta, protagonisti di questa arte marziale anche dall'estero è una grande soddisfazione per un'attività che è anche imprenditoriale.  Tutto ciò dimostra che la capacità e la voglia di fare premia sempre. Ringrazio chi si prodiga e dà lustro alla nostra comunità. E' quindi un onore come sindaco poter dare agli ospiti il nostro benvenuto.  Spero di poter essere utile e resto a disposizione per qualsiasi forma di sostegno a questo tipo di iniziative.
  • Un Accorato ringraziamento al Sindaco di Lauria per l'accoglienza istituzionale presso il Palazzo Comunale, ed un grazie per avere salutando Ufficialmente tutti i partecipanti allo stage internazionale di Aikido prima dell' Inizio dello stage presso il dojo, donando a nome dell' della comunità le guide della Città di Lauria ai graditi ospiti. 

Grazie molte  Fiordineve  Cozzi  

 

Vorrei esprimere il mio personale ringraziamento al Takeguchi per averci

profondamente onorato con la sua presenza. 

 

Grazie al Gruppo Americano che ha seguito il proprio Maestro in Italia 

  • BILL PLANK  6° dan Assistente Dojo Centrale di Washington DC
  • LUCY THOMASON 3° Dan , la sua deliziosa Signora  
  • FRED RICHARD  5° Dan "Omoto" Accompagnatore per l'evento del Maestro
  • TOM TEDESCHI  4° Dan  
  • MARK CLOCK  2° Dan  (insieme alla sua signora PAMELA ) 
  • Un grazie speciale al promotore a   

  • RICCARDO CANNAVO'  1° Dan  e la sua gentilissima Signora SABRINA MUNAO  4°Kyu , 
  • senza il quale non avremmo potuto organizzare ne questo seminario ne quello dello scorso anno a Washignton DC 
 

Grazie a tutte gli aikidoisti Italiani  della nostra associazione  Intervenuti all' evento  

"in particolar Modo a quelli che hanno percorso oltre duemila kilometri per essere insieme a noi " Grazie alle scuole Aikido

C.A.F    

WASHINGTONDC . ( U.S.A)      

Daruma  PADOVA.
Shi yu  ROMA.
Weshiba do  NAPOLI.
Takemusu COSENZA.
Aikikai  ACIREALE.
Junsui Budo gakkai  NAPOLI.
Aikidojo  PADOVA.
Aikikai Bellunese BELLUNO.
Nozomi  ROMA.
Gen ki  LECCE.
Aikikai Cittadella PADOVA.
Seiki Dojo  ROMA 
Uosm  NAPOLI.
Shizentai  LAURIA
Shizentai  SCALEA
 

Hanno espresso e scritto molte belle cose su quest'evento, ne ho raccolta qualcuna  per gli appassionati

 
 

Davide Iollo 4° Dan- Weshiba do Dojo NAPOLI  

  • Dovevo farlo, prima di scrivere qualcosa, dovevo telefonare al M. Fiordineve Cozzi per ringrazialo di aver organizzato uno Stage Meraviglioso del M. Takeguchi Clyde...e così ho fatto. Salito sul tatami con 15 minuti di ritardo, il M. Takeguchi mi chiama subito da Uke, esegue una ventina di kokyunage alla maniera del M. Hosokawa (Azz.), mi saluta con uno sguardo così intenso, fiero e soddisfatto, che me lo ricorderò per sempre. Torno in mezzo al tatami frastornato, pensando di vivere un sogno o di far parte del Film "Karate Kid" con il M. Miyagi....Così, con questo dubbio, ho trascorso due giorni fantastici a Lauria. Ho ammirato il M. Takeguchi che, nonostante il caldo intenso, ci ha sommerso di nozioni tecniche di altissimo livello, con una generosità ed un modo di fare così garbato ed umile, mai visto prima. Non c'erano più i gradi Dan...erano sparite le distinzione di colore delle cinture...e tutti ci siamo allenati con impegno per ricambiare la grande generosità del Maestro. Per la prima volta ho visto perdere l'Aikido contro un grande Uomo dai valori umani immensi....Grazie M. Takeguchi!
  • Filippo Sarti 3° Dan Rimini 
  • Più che perdere, direi rinascere l'aikido grazie a persone come questo Maestro....
  • Mammamia...che lezione di vita...
  • Peppe Boemia 5° Da Uosm Dojo NAPOLI 
  • Verissimo io non ho avuto il piacere di essere chiamato (gli "Avanzati " non li chiamava) però a fine lezione e anche a fine cena è venuto a stringermi la mano . Mi sono emozionato

  • Moreno Bonato 2° Dan  PADOVA 
  • Stavo lavorando sulle foto fatte durante lo stage e quello che ne usciva dalle espressione di tutti era, la gioia nel praticare, la serenità, lo spirito lieto nel condividere il presente ... l'armonia. Tutto vero quello che ho letto sui post e pienamente condivisibile. Grazie ai Maestri e a tutti i partecipanti per lo spirito e la passione giusta messa sul tatami. 

  • Un aikido d altri tempi.. quella serenità che solo figure quali Hosokawa Sensei riusciva a trasmettere.
  • Tony IOvanella 1°Dan ROMA 
  • C’è ancora un’eco bellissima che risuona dentro di me di questi tre giorni bellissimi e non ringrazierò mai abbastanza il maestro Cozzi per questi eventi. Leggendo i vari commenti sui social mi sembra che anche gli altri siano rimasti davvero molto colpiti dal Maestro e dall’atmosfera che si è creata e credo non ci sia niente di più gratificante per gli sforzi di Fiordineve sensei.
  •  Moreno Bonato 2° Dan  PADOVA 
  • A mani vuote, pieni di coraggio Quando viaggiamo ci carichiamo spesso di roba, perché vogliamo essere preparati per ogni situazione. Questo fardello del voler essere preparati ci lascia con le braccia piene, impossibilitati a ricevere qualunque cosa possa capitarci. Ci lascia stanchi per aver portato il peso, così che non riusciamo a essere felici quando incontriamo una persona nuova durante i nostri viaggi. Come sarebbe invece viaggiare a mani vuote, pronti ad abbracciare nuove esperienze, assaggiare cibo nuovo, toccare persone sconosciute? Potremmo sentirci meno preparati al momento della partenza, ma l’essere preparati è un’illusione. Gli oggetti non ci rendono preparati. Avere mani vuote e un cuore pieno d’amore ci prepara ad affrontare qualunque cosa. Questo non si applica solo ai viaggi, ma alla vita di tutti i giorni. Ogni giorno è un viaggio e noi ci carichiamo di possedimenti materiali, compiti e progetti, cose da leggere e da scrivere, incontri, chiamate e messaggi. Le nostre mani sono piene, non sono pronte a ricevere niente di nuovo. Lascia andare tutto, sii aperto a tutto. Inizia ogni giornata a mani vuote e pieno di coraggio. (Leo Babauta)  .....Nella mia esperienza appena vissuta, fatta di autostrada, posti meravigliosi, persone sconosciute e poi diventati cari amici, ottime pietanze in convivialità, sorrisi e spensieratezza condivisa, ammirazione per l'umiltà di uomo che lo rende grande. Ho scelto "A mani vuote e pieni di coraggio" come titolo perchè penso sia il modo giusto per affrontare queste esperienze, iniziarle svuotate per riempirle con tutto quello che di bello ci potrà "nutrire" l'anima. Affrontare l'ignoto a digiuno per poi riempirci la pancia di serenità, armonia, emozioni e gioia. Grazie al M° Fiordineve Cozzi per l'organizzazione stupenda, al M° Takeguchi Clyde, a Riccardo (Grandissimo), a tutti gli amici Americani , a tutti i ragazzi del Dojo di Lauria e a tutti quelli che sono venuti da tutta Italia per condividere e godere di questi bei momenti. Grazie a tutti ... di cuore         

                                                                                              

                                                    

  • E' stata una settimana di pace armonia e buon Umore. Una serenità che il Maestro trasmetteva ad ogni passo che facevamo in Collina, in spiaggia, sul tatami o ad ogni Km che percorrevamo in Macchina. Una serenità sopita dall'assenza forzata del M° Hosokawa. 
  • Abbiamo Visitato Il Cristo Redentore di Maratea, Il lago Sirino di Nemoli;fatto il bagno nell' incantevole scenario naturale dell 'Arco Magno di San Nicola Arcella,  che ha lasciato di stucco lo stesso maestro nato e cresciuto alle isole Hawaii. 
  • Visitato i Sassi di Matera patrimonio del' Unesco,  la Chiesa della Madonna di Trecchina con un panorama mare monti da lasciare senza fiato, Il Castello Ruggero di Lauria e la Madonna  Assunta sul costone dell' Armo che affaccia sul rione inferiore. 
  • Davvero una settimana intensa nella quale hanno apprezzato tutti  le qualità straordinarie del maestro Take , e del suo gruppo Americano. Più di qualcuno ha posticipato il rientro di un giorno, o semplicemente ritardato la partenza nonostante i mille e passa km da percorrere, per il semplice piacere di restare. Tutto all'insegna della semplicità del buon umore, e dell'interesse vivo per cio che l'Aikido offre quale messaggio di vita, di principi molrali che travalicano freddi schemi burocratici a cui spesso anche non volendo si tende, in un occidente sempre più fatto di regole, burocrazia,  con schemi regolamenti da mandare giu a memoria senza alcun senso.
  • Finalmente qualcosa che "Desideri" fare Non qualcosa che "Devi" fare. Fare per il puro piacere di farlo, in totale rispetto di tutti, in un mondo vero non un suo surrogato di plastica o scartoffie.  

 

Incontro meraviglioso.  Maestro impeccabile dalle qualità umane straordinarie. Grazie Sensei

Fiordineve Cozzi 
  

  

  Articolo Pubblicato dalla Nuova Basilicata 

redatto da Giacomo Bloise  in merito al

Seminario Internazionale  svolto a Lauria a Luglio dal

M° Takeguchi Clyde  Shihan 7° Dan direttore didattico della

Capital Aikikai degli U.S.A.


 

M° TAKEGUCHI  CLYDE   - SHIHAN è  

DIRETTORE DIDATTICO DELLA 

Capital Aikido Federation (CAF)  U.S.A.  

 una tra le 10 federazioni riconosciute dall' Hombu Dojo più estese negli Stati Uniti, presente in ben 12 stati vanta dojo dal costa a costa. 

Biografia 

ha iniziato a studiare Aikido nel 1958 nelle isole Hawaii, dove è nato, e successivamente ha insegnato aikido presso le questure di Honolulu e Madison oltre all’Accademia Federale delle Dogane a Washington  Ha fondato la Capital AikidoFederation (CAF) nel 1973 di cui è direttore didattico, oltre ad altre associazioni quali  l’Aikido Club di Madison nel Wisconsin, e Charleston nel Sud Carolina. 

 CAPITAL AIKIKAI     SITO WEB     &    CAPITAL AIKIKAI FEDERATION

 
 




 

IL DALAI LAMA  e gli UOMINI  dell’OCCIDENTE

 

“QUELLO CHE MI HA SORPRESO DI PIÙ NEGLI UOMINI DELL’OCCIDENTE

È CHE  
PERDONO LA SALUTE PER FARE I SOLDI
E POI PERDONO I SOLDI PER RECUPERARE LA SALUTE.  
PENSANO TANTO AL FUTURO
CHE DIMENTICANO DI VIVERE IL PRESENTE 
IN TALE MANIERA CHE NON
RIESCONO A VIVERE NÉ IL PRESENTE, NÉ IL FUTURO. 
VIVONO COME SE NON DOVESSERO MORIRE MAI

MUOIONO COME SE NON AVESSERO MAI VISSUTO.»

 


 KOKYU & KOKYU SO REN  


 

 Le tecniche respiratorie  di base  di Tada Sensei 

Fabrizio Ruta  (meditare per guarire- Hermes edizioni)

 

 Kokyu 

  • Quando si praticano gli esercizi di kokyu-ho bisogna stare attenti a saturare completamente i polmoni attraverso una inspirazione doppia e completa (che deve cioè essere diaframmatici oltre che toracica, e interessare la parte bassa, media e alta dei polmoni).È inoltre importante, prima di iniziare  i singoli esercizi o una sequenza, cominciare  sempre effettuando una espirazione completa, così da eliminare tutta l’ossigeno possibile presente nei polmoni. Si inspira ed espira sempre utilizzando il naso; laddove invece è necessaria una diversa tecnica ciò sarà di volta in volta indicato. 

Tecnica iniziale (10 minuti). 

  • Cominciare in piedi con le gambe divaricate ad una distanza pari all'ampiezza delle spalle. Eseguendo una prima inspirazione eseguita sollevando, lentamente e progressivamente , entrambe le braccia verso l'alto finché non oltrepassano l’altezza della a testa . A questo punto si espira  portando in basso le braccia con un percorso esattamente opposto  al precedente, fino a che le mani raggiungano i fianchi. Si continua così di seguito in un'alternanza di inspirazioni (mentre si sollevano le braccia) ed espirazioni (mentre si abbassano). E preferibile che l'espirazione sia più lunga o al massimo uguale all'inspirazione. Occorre inoltre non forzare o prolungare esageratamente le singole respirazioni, ma cercare di trovare e mantenere il giusto ritmo che è diverso per ogni individuo e che si intuisce spontaneamente  attraverso la pratica costante e ripetuta. Alcune persone potranno trovare utile immaginare di annusare qualcosa di profumato durante la fase di inspirazione. Questo rende più piacevole l'esercizio ed aiuta ad aumentare la capienza polmonare. 

Vocalizzazioni (15 minuti). - Respirazione sonora. 

  • Questo esercizio è identico nella forma esteriore a quello appena descritto (tecnica iniziale). La differenza sta nell'aggiunta di una serie di suoni. Si tratta di emettere durante l’espirazione una vocale , semplicemente ponendo la rima buccale nella posizione della fonazione della vocale scelta così da produrre un suono che sgorghi dal ventre piuttosto che dalla gola.

 LEGGI TUTTO 

 


RUBRICA VIDEO DEL SITO  


 


Qui sono raccolti tutti i video del nostro sito divisi per categorie. 

 

VIDEO DEL M° COZZI   sono i video degli stage svolti dal M° Cozzi  in qualità di insegnante 

 

VIDEO DEI MAESTRI Sono raccolte immagini di eventi svolti dai nostri Maestri Giapponesi 

  

VIDEO EMBUKAI  Vi sono dimostrazioni di aikido aperte al pubblico dele nostre scuole 

 

VIDEO FLASH Sono delle brevissime sintesi dei differenti video, usati per social quali facebook   

  

VIDEO INTERNAZIONALI  Sono i video di eventi svolti all' estero  dal M° Fiordineve Cozzi  

 

VIDEO BAMBINI  Sono video esclusivi con manifestazioni dei bambini dei nostri dojo 

 


 

SEMINARI   CONDIVISI   DAL

M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN  

 

  • La condivisione degli stage è sicuramente un elemento fondamentale per lo studio, la ricerca e  l’incontro.   Sono questi gli insegnanti con cui il M° Fiordineve ha condiviso i seminari in questi anni nella prospettiva di un incontro sereno tra maestri ed allievi di differenti scuole italiane e straniere          
 
 
 

 

M° Michele Quaranta

 

6° Dan

 

Direttore D.  "Aikido Swiss" 

 

SVIZZERA

 

 M° Roberto Travaglini

 

6°Dan

 

Fujinami dojo

 

BOLOGNA

  

 M° Fabrizio  Ruta

 

6° Dan

 

Shin Bu Dojo

 

BARI

 

 M° Youichi Ogawa 

 

6° Dan

 

"Assistente"  Gessoji Dojo

 

TOKYO

 

 M° Eamon Coyne 

 

4° Dan 

 

Presidente "Aikikai IRELAND"

 

IRLANDA

 

 M° Emilio Cardia

 

5° Dan    

 

Aikikai Corsico

 

CORSICO MI

 

 M° Simone Chierchini

 

5° Dan

 

 "Direttore T.A.O.I"

 

IRLANDA

 

 M° Adriano Olmelli

 

5° Dan

 

Tenchi Dojo

 

ROMA

 

 M° Domenico Casale

 

5° Dan

 

Waka Ki Dojo

 

BARI

 

 M° Peppe Boemia

 

5° Dan

 

Uosm  Dojo

 

NAPOLI

 

 M° Luciano Fusano

 

5° Dan

 

Bushido Dojo

 

ROMA

 

 M°  Piernicola Vespri

 

5° Dan

 

Aikido Karalis

 

CAGLIARI

 

 M° Mario Piccolo

 

6° Dan

 

C.U.S. Universitario

 

SALERNO

 

 M° Pagano Agostino 

 

6° Dan 

 

Kodokan

 

NAPOLI

 

 M° Ubaldo Chiossi

 

6° Dan

 

Aikikai Ferrara

 

FERRARA

 

M° Paolo Bottoni

 

6° Dan

 

Musubi Dojo

 

ROMA

 

M° Domenico Zucco

 

7° Dan

 

Direzione didattica

 

TORINO

 
 
 

 

 


 

NUOVO VIDEO   STAGE di AIKIDO 

 WASHINGTON DC    U.S.A.

 Agosto  2015

FIORDINEVE COZZI 6° DAN

Ospite della

CAPITAL AIKIKAI FEDERATION 

 


 
 Guarda le   F O T O  consulta il   P R O G R A M M A    

 svolto   

 STAGE  DI  AIKIDO  -  LAURIA  -   25 -  26 Giugno  2016  

M° Fiordineve Cozzi 6° Dan 

  

Un ringraziamento a tutti i Partecipanti ed ai loro Insegnanti

provenienti dai dojo di


LECCE     Genki Dojo               M° Maurizio Martina      4°Dan  
NAPOLI Weshiba do Dojo  M° Jehonatha Riccio      4°Dan
LADISPOLI ( ROMA) Aikizendo Hana M° Music Nihad              4°Dan  
ACIREALE Aikikai Acireale M° Salvatore Puglia       2°Dan
ANGUILLARA S. - ROMA     Sho shin   
RIMINI Aikidomus  
COSENZA Takemusu  

 

Complimenti a gli esaminati che hanno brillantemente superato la sessione d'esame Dan  

 

4° Dan    Rosella Lamboglia    Shizentai Dojo                   LAURIA     
4° Dan  Nihad Music Aikizendo Hana Ladispoli ROMA 
4° Dan Davide Iollo Weshiba do Dojo NAPOLI 
3° Dan Andrea Bianchi Aikidomus RIMINI
2° Dan Piero Maruccia Genki LECCE 
1° Dan Davide Grazioli Genki  
1 Dan  Massimo Mengarelli      Sho Shin Angullara S. ROMA


CONSIDERAZIONI SU GLI ESAMI YUDANSHA  

a cura del  M° FIORDINEVE COZZI   

  • È stato gratificante esaminare, come gli anni scorsi, Yudansha di altri dojo, ed in modo particolare quelli provenienti da località molto distanti, Quali:   

Andrea Bianchi ( Rimini) 

  • esaminando 3° Dan del dojo Aikidomus di Rimini, diretto dal M° Ugo Montevecchi 6° Dan, una istituzione nell’Aikikai d’Italia, oltre che un caro amico e collega nel comune percorso. 
  • Il M° Montevecchi lascia scegliere ai propri studenti l’esaminatore con cui sostenere l’esame. Iniziativa ammirevole;  E’ un privilegio esaminare un allievo di una scuola ed un insegnate cosi prestigioso. Encomiabile l’atteggiamento per la preparazione all’ esame, instancabilmente presente a tutti appuntamenti svolti dal sottoscritto a Padova, ma anche Fano, Macerata e via dicendo. Il suo esame è stato brillante sia nell’aspetto tecnico che nella preparazione fisica; d’altronde il training e lo standard a cui gli allievi del dojo di Rimini sono abituati è di grande rispetto. 

M° Nihad Music ( Roma) 

  • Candidato al 4° Dan, responsabile del dojo Aikizendo Hana di Ladospoli (Roma). La qualità tecnica da un lato, l’armonia dei movimenti, rendono impeccabile le esecuzioni del M° Music. Solare e dinamico nell'espressione caratteriale, ha affrontato l’esame tra l’afa di due giorni di stage senza essere scalfito nella sua compostezza, nel suo atteggiamento rigorosamente ordinato, che contraddistingue il suo modo di praticare aikido. Con queste qualità affronta in modo esemplare gli eventi sui tatami di tutta Italia. 


Davide Iollo ( Napoli) 

  • Profondo e riflessivo Davide Iollo,  canfidato all'esame di 4° dan, si è formato con il M° Esposito 7° dan. Da anni lavora e collabora al fianco del M° Jehonatha  Riccio 4° Dan, responsabile del Weshiba do Dojo di Napoli. Indeciso nella scelta se sostenere o meno l’esame ha avuto bisogno del mio personale assenso nella decisione; Questo in virtù della sua umiltà, ma anche e sopratutto per la formazione al fianco dei maestri Giapponesi dell’Aikikai d’Italia che negli anni hanno trasmesso dei valori fondamentali per la pratica, appannaggio di pochi oramai.  Assiduo agli stage dell’associazione, oltre che ai miei personali e condivisi seminari in giro per l’Italia, ha sostenuto un brillante esame, risultato di una pratica corretta, energica e ragionata che contraddistingue la modalità di pratica all'interno del loro dojo. Esemplari nella Forma e nella sostanza , non tralasciano mai l'Etichetta, purtroppo in via d’estinzione in molte scuole ormai.  

 Piero Maruccia  /   Davide Grazioli  (Lecce) 

  • In rappresentanza dojo Genki di Lecce, Davide Grazioli candidato per il 1° dan, e Piero Maruccia  per il  2° Dan, per il suo secondo esame al dojo di Lauria. Entrambi sempre presenti a gli stage su Lecce ma anche ad altri eventi importanti quali i master Yudansha o a quelli dell' Aikikai , hanno dato lustro al loro insegnante, M° Martina Maurizio 4° dan. La qualità nell' insegnamento espressa dal M° Martina è ineccepibile, un esempio composto e virtuoso della trasmissione chiara e corretta delle metodiche lasciateci in eredità dai nostri maestri Giapponesi.

Massimo Mengarelli  ( Roma) 

  • candidato al  grado di 1° Dan In rappresentanza del Dojo Sho Shin di Anguillara Sabazia (Roma), da tempo aveva espresso il desiderio di sostenere l’esame con il sottoscritto. Immancabile a tutti i miei personali eventi su Roma ed assiduo a quelli importanti su Lauria, ha potuto seguire con calma la nostra didattica. Concentrato attento ed infaticabile durante tutto l’esame, ha espresso correttamente le metodiche di pratica proposte dal suo insegnante M° Luca Mattei 4° Dan, un veterano nella pratica dell’Aikido.     


Rosella Lamboglia (Lauria)  
  • Finalmente il primo 4° dan per il dojo di Lauria ad opera della sua allieva più avanzata " Rosella Lamboglia", considerando che pratica ininterrottamente dal 1991. 
  • E' ormai un punto di riferimento per tutta la scuola ed in particolar modo per il gentilsesso, esattamente come lo è stata durante la prova d'Esame per il gruppo. Tuttavia pur vantando così tanta anni di pratica "Reale" non ha mai avuto l'esigenza di sostenere gli esami in fretta. Questo elemento e tuttavia comune a tutti i Yudansha del dojo di Lauria e Scalea, che hanno preso d'esempio il loro stesso insegnante.  
  • I tempi di latenza possono sembrare dilatati in confronto a quelli minimi richiesti dall' associazione, ma senza alcun dubbio "Corretti" in relazione a quelli che la disciplina impone, per una seria e consapevole crescita personale oltre che ad una maturazione interiore dell' Aikido .    
  • Recita lo zen “ La qualità non è mai un prodotto della fretta”. 

ROSELLA LAMBOGLIA 

  • Pratica ininterrottamente dal 1991 presso lo Shizentai dojo di Lauria. Partecipa attivamente alle attività della scuola già dagli inizi occupandosi della segreteria. Segue i Maestri Giapponesi in numerosi stage in tutta Italia collaborando con tutti quelli organizzati dal dojo di Lauria. Dal 2008 patrtecipa ai seminari di  formazione per insegnanti per bambini dell’Aikikai di Italia, e a quasi tutti quelli  che il proprio insegnante svolge all' estero, dall' Irlanda agli Stati Uniti. Costantemente presente a tutte  le attività che la scuola di Lauria e Scalea Padova, ed alle dimostrazioni che il dojo propone presso enti pubblici ed enti di beneficenza, (scuole ed Università). Segue per 8 anni la Makotono michi "scuola di Misogi" diretta dal maestro  Kurihara ricevendo il riconoscimento al primo grado. Collabora e sostituisce l'insegnante durante le lezioni ai bambini a Lauria.
  • Cronologia percorso studi 
6° kyu        1991       Aieta                 M° Kurihara  Kaoru   
5° kyu 1992  Roma M° Kurihara  Kaoru
4° kyu  1992  Portici M° Kurihara  Kaoru
3° kyu  1992 Portici M° Kurihara Kaoru
2° Kyu  1993 Lauria M° Kurihara kaoru
1° Kyu  1994  Napoli  M°Hosokawa Hideki
1° DAN 1995 Pietrasanta M° Hosokawa Hideki
2° DAN 2001 Lauria M° Hosokawa Hideki
3° DAN 2009  Salerno   M° Fujimoto Yoji 
4° DAN         2016           Lauria                M° Fiordineve Cozzi    

 

  • Cerimonia di consegna dei diplomi di 1° Dan dell’ Hombu Dojo dell’Aikikai ‘Italia, Paolo Ganci del dojo Aikikai Acireale, diretto dal dal M° Salvatore Puglia 2° Dan che ha sostenuto l’esame lo scorso anno proprio a Lauria,  

e Francesco Ferdinando Donato  

  • Inizia la pratica dell’Aikido nel 1996  a Roma durante i suoi studi universitari. Interrompe la pratica nel 1999 per lavoro, procedendo a fasi alterne, fino al 2007. Rientrato definitivamente nella sua regione d’Origine pratica presso altre associazioni di Aikido a nella città di Cosenza.  Nel 2013 incontra il M° Cozzi partecipando con continuità alle lezioni del dojo di Lauria e di Scalea, nonostante i260 kmche deve coprire per ogni singola lezione. Incredibile la tenacia e la determinazione nel voler raggiungere un il traguardo che si era posto da giovane studente di geologia. Nonostante una moglie, due bellissime bambine un lavoro da libero professionista riesce comunque a conciliare tutto, non senza importanti sacrifici. Un esempio brillante di dedizione,  passione, e tenacia, quello che ogni buon praticante di aikido dovrebbe avere  

Complimenti a gli esaminandi DI GRADI KYU dei dojo di Lauria e Scalea

che hanno brillantemente superato  la prima parte dell' esame; 

  • Davvero confortanti i complimenti che il gruppo dei gradi Kyu  del dojo di Lauria e Scalea ha ricevuto dai Yudansha al termine della loro Prova d'esame  
SCARDINO  VALENTINA      1° KYU     
GRECO  RICCARDO   3° KYU 
LAMMOGLIA ROBERTA    4° KYU 
TRIPANO IRIS    4° kYU
IELPO GABRIELE    4° kYU
GRECO PAOLO    4° kYU
CANNAZZARO ANTONIO   5° kYU
COZZI  STEFANO   5° kYU
CARLOMAGNO FRANCESCO   5° kYU
FORTE FRANCESCO   5° KYU
MESSUTI MARIANO   6° KYU
ABBRUZZESE GIOVANNI    6° KYU
FAVIERE GIANMARCO   6° KYU 

la seconda parte si svolgerà al termine dello stage del  M° Takeguchi direttore didattico delle Capital Aikikai degli USA a Lauria il prossimo 30 Luglio  

  

  


 

GUARDA   QUI  LE    FOTO   DELLA  DIMOSTRAZIONE 

AIKIDO  a   LAURIA 

 

DOMENICA   19   giugno 2016

 


   

GUARDA QUI LE FOTO  DELL' EMBUKAI

 & CONSEGNA DEI  GRADI  BAMBINI e RAGAZZI   SCALEA

  

 

IRLANDA 2016 
 


TRASCORSO IN COMPAGNIA  DEGLI AMICI IRLANDESI 

 DURANTE LO STAGE SVOLTO A SLIGO LO  SCORSO

MAGGIO DAL NOSTRO GRUPPO COMPOSTO QUEST'ANNO DA

13  ITALIANI 

   
Era questo il 13° appuntamento in Irlanda del M° Fiordineve dal 2008,  quest'anno organizzato in condivisione con il Presidente dell' Aikikai Ireland il M° Eamon Coyne 4° dan.  
  • Il rapporto di amicizia e stima tra il M° Cozzi ed il gruppo italiano con le sue scuole dell' associazione irlandese è vivo da molti anni Anni.  Il seminario si svolgerà presso la suggestiva citta di Sligo, lungo la baia nord Atlantica. 
  
  • Questi sono gli appuntamenti svolti negli scorsi anni con il gruppo Irlandese sia nella loro "MAGICA ISOLA"  che ospiti qui da noi in Italia.   
 

02.03/05/2015   IRLANDA – Athboy  – ( Aikikai Ireland)   LEZIONE per  BAMBINI  

20.22/06/2014   IRLANDA –  Sligo – M° Cozzi F. ( Aikikai Ireland)  LEZIONE BAMBINI 

28.29/06/2013   IRLANDA –  Sligo – LEZIONE BAMBINI   / Free Time   Aikikai Ireland  

04.05/05/2013   IRLANDA -  DUBLINO   (Heron Dojo  organization)

09.10/06/2012   IRLANDA -  DUBLINO   (Aikikai Ireland + m° Fiona Kelty) 

14.15/04/2012   LAURIA   +  Ospite l'Associazione Irlandese l'AIKIKAI IRELAND    

30.01/05/2011   IRLANDA - Athboy    (Aikikai Ireland )      

11.13/06/2010   IRLANDA  Sligo    (Aikikai Ireland )                  

12.14/03/2010   IRLANDA - Athboy  (Aikikai Ireland) "free TIME Athboy        FREE TIME      

13.14/11/2009   IRLANDA   DUBLINO  -   Aikikai Ireland   (resp.Fiona Kelty 1° dan)  

12    /11/2009    IRLANDA  DUBLINO   (Heron Dojo Class)  LEZIONE BAMBINI 

27.28/06/2009   LAURIA -  IRLANDA M° COZZI -     M° CHIERCHINI  

01.03/05/2009   IRLANDA  Sligo   M° Cozzi M° Chierchini    

29/04/2009        IRLANDA  DUBLINO   Heron Dojo  ( Fiona Kelty) LEZIONE BAMBINI  

10.11/05/2008   LAURIA  / IRLANDA   M° Cozzi +  M° S. Chierchini 

26.27/01/2008   IRLANDA  Athboy   M° Cozzi  +  M° Chierchini 

 

  • Il rapporto di stima e fiducia che ci lega a loro è ormai consolidato. Chiunque abbia avuto occasione di incontrarli ha apprezzato la loro gentilezza, amicizia e disinvoltura sia nella pratica dell' AIkido che nella qualità personali. Ci auguriamo che anche questo anno qualcuno possa approfittare della occasione per condividere con questo mirabile gruppo un nuovo stage di Aikido condito di  qualche giornata all' insegna della gioia e del buon Umore nello spirito della sana armonia che non si interrompe con il termine della lezione.      

  

 video degli anni scorsi

IRLANDA / SLIGO - 2013 -  Aikikai ireland   M° Fiordineve Cozzi 6° dan  

M° Fiordineve Cozzi 6°  Dan     Ospita  a  Lauria   Aprile  2012    AIKIKAI   IRELAND  

VIDEO INTERVISTA E LEZIONE - Aikikai Ireland a Lauria  

  

ECO DI BASILICATA   


IRLANDA   stage   l' Athboy Aikido School 2012  M° Fiordineve Cozzi  6° Dan  

Stage IRLANDA  "Sligo" 2010 Aikikai Ireland Fiordineve Cozzi Sensei   

Stage  Lauria 2008  stage condiviso (Italia /Irlanda)  M° F Cozzi  - M° SChierchini

IRLANDA  Heron Dojo -  DUBLINO Novembre 2009 M° Fiordineve Cozzi 6° Dan  

IRLANDA  Stage  DUBLINO  Heron Dojo -  Novembre  2009 M° Fiordineve Cozzi 6° Dan   

IRLANDA   Stage "Sligo" 2009     I° Parte   Fiordineve Cozzi Sensei 

IRLANDA    Stage  2009  "Sligo"    II° Parte   S. Chierchini ,  Cozzi

IRLANDA  DUBLINO Lezione Adulti 2009  "Heron Dojo" M° Fiordineve Cozzi   

IRLANDA  Heron Dojo   DUBLINO  2009    Lezione per bambini     M° Fiordineve Cozz

IRLANDA    Embukai Athboy  2008  -  Fiordineve Cozzi 6° Dan  

   

  


 


 

Aikikai Ireland  - Internazionale   

Fiordineve Cozzi 6° dan / Eamon Coyne 4° dan 

  


  

GUARDA QUI  LE FOTO DELLA

LEZIONE PER BAMBINI  

SVOLTA DAL M° FIORDINEVE COZZI 

  

  • Davvero Significativo ed gratificante il Messaggio inviato dal M° Eamon Coyne "presidente dell' Aikikai Ireland" Su facebook  al termine dello stage   


Ciao Fiordineve,

  • Thanks for a great seminar in Sligo once again it was a pleasure hosting yourself, Rosella and the 11 Italians that accompanied you.
  • A special mention about the kids class and how much they enjoyed your teachings once again.
  • The best compliment I can pay is that I have found your Kids Syllabus DVD curriculum and classes you have taught here a great source of inspiration for my own kids class and I have found it hugely beneficial and I know the other Aikikai Ireland kids class instructors won't mind me saying they feel the same.
  • Thanks once again,
  • See you next time in Athboy 2017 ;-)
  • Grazie mille / Go raibh maith agat,
  • Eamon.

  TRADUZIONE IN  ITALIANO  

  • Ciao Fiordineve,
  • Grazie per il bellissimo seminario  svolto a Sligo, come sempre è stato un piacere ospitarti con Rosella e gli  11 amici aikidoisti  italiani che ti hanno seguito  questa volta.
  • Una ringraziamento speciale per la lezione dedicata ai bambini che puntualmente restano entusiasti.
  • Mi complimento per il tuo eccellente DVD didattico per insegnanti per bambini che insieme a quanto ho osservato qui durante le tue lezioni per piccoli  sono stati  fonte di ispirazione per la strutturazione dei corsi ad essi dedicati. Posso testimoniare lo stesso beneficio di tutti gli  altri istruttori per ragazzi dell'  Aikikai Irlanda.
  • Grazie ancora,
  • Ci rivediamo il prossimo anno ad Athboy  2017 ;-)
  • Grazie mille / Vai raibh maith agat,
  • Eamon.

 


 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA    


  AIKIDO E DISABILITA’

 SPECIALIZZAZIONE PER LE  ATTIVITÀ DI SOSTEGNO DIDATTICO

 AIKIDO;  L’ARTE DI ESSERE SE STESSI

  Prof.ssa Danila Mariotti 

 

 

  • La prof. Danila Mariotti, allieva della scuola di AIKIDO  “Aikidojo PADOVA” Diretta  dal M° Giacomo Voncini 3° Dan e supervisionata dal M° Fiordineve Cozzi 6° dan,  ha elaborato un Interessante specializzazione universitaria in merito alle possibilità che l’ Aikido offre nel supporto delle disabilità.
  • Sono personalmente onorato nell’ aver fornito indicazioni e materiale didattico alla prof. Danila Mariotti in merito alla stesura di una Tesi Universitaria cosi importante sul piano professionale, e cosi profonda nella sua dimensione Sociale.
  • Tutto ciò testimonia l’impegno e la professionalità dei praticanti delle nostre scuole di Aikido di PADOVA, LAURIA SCALEA  affiliate all’Aikikai  d’Italia “ ENTE MORALE”,  ma soprattutto la solidarietà che esse esprimono sul piano sociale.

Introduzione alla tesi 

  • L’elaborato propone un orizzonte inclusivo nuovo, poiché coglie nella pluridimensionalità dell’Aikido, arte marziale di origine giapponese dalle molteplici implicazioni etiche e morali, la possibilità di creare “contesti comunitari”, dove l’apprendimento avviene attraverso la pratica collaborativa e l’esplorazione del sé. Si mette in evidenza, inoltre, come questa disciplina possa dare un enorme contributo nella formazione di operatori impegnati nella relazione di aiuto e di ragazzi con disabilità o problematiche di vario genere. Infine, riprendendo anche il focus del Tirocinio, l’Identità dell’insegnante per le attività di sostegno, si suggerisce l’idea del Samurai quale esperto nell’arte dell’improvvisazione.

 

“Ai disabili che lottano  non per diventare normali  ma se stessi”

(Pontiggia, 2014, Prefazione)

“Masakatsu Agatsu”  La vittoria vera è quella su se stessi  (Fondatore dell’Aikido)

 


  • Il mio viaggio tra Aikido e disabilità è cominciato tre anni fa, quando ho conosciuto G., un ragazzo in sedia a rotelle dall’umorismo contagioso. In maniera del tutto improvvisata e ludica in palestra abbiamo sperimentato l’uso del jo (bastone utilizzato nella pratica dell’Aikido): era l’unica attività che lo appassionasse veramente. G. si elettrizzava, sudava e smetteva solo quando le braccia non riuscivano più a sostenere lo sforzo. Credo gli piacesse sentirsi un guerriero!Lo scorso anno con K. l’unico modo per tirare fuori un po' di grinta non l’ho trovato sui banchi di scuola ma in palestra: addominali e capriole (piccole ukemi sul tatami). All’inizio la sua timidezza e insicurezza non le consentivano neanche di togliersi il giubbino in aula.Poi quest’anno l’incontro determinante. Mi hanno presentato C. come “il caso più difficile di tutta la scuola” ma non sapevano che le sfide difficili mi attraggono. Una coincidenza interessante mi ha fatto ben sperare sin dall’inizio: entrambi pratichiamo un’arte marziale, lui Vovinam (di origine vietnamita) io Aikido (di origine giapponese). Abbiamo lavorato sull’autoregolazione del comportamento e sull’autostima utilizzando un linguaggio comune, fatto di parole come: concentrazione, controllo, respirazione, resistenza, impegno. Ne siamo usciti trasformati: C. è diventato un ragazzo maturo, io ho trovato la mia identità professionale, quella di Insegnante per le attività di sostegno.Nel frattempo, continuando la pratica dell’Aikido, numerose corrispondenze mi hanno confermato l’importanza di questa disciplina per tutte le persone che lavorano nelle  relazioni di aiuto; sul tatami ho creato legami significativi con persone che svolgono attività al servizio degli altri, come: un massofisioterapista, un vigile del fuoco, un educatore in un Centro Diurno per persone con disabilità, un infermiere in un reparto oncologico, uno psicoterapeuta nonché maestro Reiki e altri Maestri/ Sensei che spendono gran parte del loro tempo per aiutare gli altri a trovare la propria strada. Infine, è arrivato il Corso di Specializzazione per le attività di sostegno agli alunni con disabilità e tutti i tasselli del puzzle hanno cominciato a combaciare. Già a partire dai laboratori estivi sull’improvvisazione Jazz, il Teatro e la Dance ability ho trovato terreno fertile dove seminare le mie idee. Con il susseguirsi degli insegnamenti universitari le idee, prima timide e incerte, sono diventate convinzioni: l’approccio dell’Aikido, che promuove lo sviluppo integrale della persona come un insieme armonico tra corpo, mente e spirito, può avere un enorme valore educativo e formativo per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione/ inclusione. L’elaborato tenta di mettere in luce quanto sopra accennato con riferimenti specifici ad alcune aree disciplinari affrontate durante il Corso, approfondendo in particolare la dimensione metacognitiva e cooperativa, e si riconnette al focus scelto per il Tirocinio diretto, l’Identità dell’insegnante per le attività del sostegno, promuovendo la figura dell’insegnante improvvisatore e creatore di tetracomunità.
  • INDICE 
  • Introduzione
  • Cap. 1 Che cos’è l’Aikido
  • Cap. 2 Aikido per gli operatori nella relazione d’aiuto
  • Cap. 3 Aikido per le persone con disabilità
  • Cap. 4 L’arte dell’improvvisazione
  • Cap. 5 Il dojo come modello per la creazione di tetracomunità

 

  • È questa la 5° tesi di Laurea riguardante l’ aikido discussa da allievi delle scuole di Lauria, Scalea e Padova dirette dal M° Fiordineve Cozzi 6° Dan.

 Tesi degli scorsi anni

  • Tesi di Laurea in Psicologia                  Aikido e Neroscienze
  • Tesi di Laurea in Scienze Motorie       Aikido e i bambini
  • Tesi di Laurea in Osteopatia                Traumatologia nell’Aikido
  • Tesi di Laurea in Scienze Motorie        Imagery e Aikido
  • Tesi Specialistica di sostegno               Aikido e Disabilità
 

     25 ° Anniversario dell' AIKIKAI MERANO 


 

Complimenti all’ Aikikai Merano per i suoi 25 anni di attività, per la quale ha organizzato una serie di eventi importanti , tra le quali la pubblicazione di un bellissimo libro fotografico di cui ci ha fatto gradito Omaggio.

Davvero lodevoli le iniziative di questo dojo, dal gemellaggio con la scuola giapponese del M° Nomoto Jun 7° dan,  che da anni collabora con essi sia attraverso eventi organizzati nella cittadina di Merano che in Giappone.

Vorrei sottolineare l’impegno che essa ha mostrato in attività sociali di solidarietà nel mondo, tra le quali spiccano l’ apertura di un pozzo d’Acqua in Africa, e l’adozione a distanza di 5 Bambini

Complimenti al M° Marco Aliprandini ed al suo dojo di Merano, un valido esempio per tutta la nostra associazione, e per tutto il mondo dell’ Aikido. 

COMPLIMENTI, BRAVISSIMI  Grazie del pensiero  !!! 

M° Fiordineve Cozzi 

    

Consulta qui il programma  svolto  il 

 4  - 5   Giugno  2016   ACIREALE  (CT)   


 

M° Fiordineve Cozzi 6° Dan

  • E' questo il 3° appuntamento che il M° Fiordineve Cozzi svolto presso il dojo di Acireale nel dojo caro M° Francesco Leotta, mirabilmente diretto attualmente da un suo allievo Salvatore  Puglia 2° Dan. Da qualche anno il M° Puglia segue e partecipa assiduamente ai vari appuntamenti ed ai tutti i Master Yudansha proposti dal Maestro Cozzi. La richiesta di una collaborazione con la scuola di Acireale fu fatta dal M° Leotta qualche anno prima della sua scomparsa, ed  distanza di qualche anno continua ancora ininterrottamente.    
  • Grazie Per l'ospitalità al M° Salvatore Puglia, un faro per tutti i suoi ragazzi,  Grazie per l'impegno e la determinazione in un luogo ostile.    

  PASSATI EVENTI

 STAGE   ACIREALE   2015     M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN 

STAGE  ACIREALE     2014     M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN 

 

VIDEO dello stage   

ACIREALE (CT)  - Seminario   Aprile  2015

  


GUARDA    QUI   LE FOTO 


 

consulta  qui  il   programma  svolto

allo stage  ORISTANO 

 27 / 29  Maggio 2016   

 

M° Fiordineve Cozzi 6° Dan l

presso una sede dislocata del dojo Aikikai Oristano 

diretta dal  M° Piero Frau 3° Dan  

Embarassed

Grazie per l'invito la gentilezza e l'ospitalità al M° Piero Frau,

Grazie per la collaborazione  e per la fiducia al M° Luigi Zuddas.        

 

 Grazie a tutti i Partecipanti ed ai loro insegnati provenienti dai dojo di  

Aikikai Karalis    - CAGLIARI - VESPRI PIERNICOLA - 5 Dan 

Aikido Club        - ORISTANO - ZUDDAS GIANLUIGI - 3 Dan

Tokushima        - SASSARI  -  M° Roland Guyonet 6° Dan  

AIkido               - ORISTANO 

Musubi No Kai   - CAGLIARI  

Tadashi -dojo   - CAGLIARI  

Aikikai Cagliari   - CAGLIARI  

Musubi No Kai 2 - CAPOTERRA  

Sen Shin            - SASSARI   

GUARDA  QUI LE FOTO 

della lezione per bambini e adulti  svolta nel  

dojo  del M°  Luigi Zuddas  

 

é sempre un grande piacere incontrare gli amici della Sardegna, l'Isola del  

M° Hosokawa  

 

E' questo il 3 appuntamento che il M° Fiordineve svolge in compagnia del gruppo di Oristano


gli altri incontri erano:

23.24/05/2015   ORISTANO - Aikido club Oristano 2   ( M° Piero Frau 3° dan)

22  -  /05/2015  ORISTANO - Adulti - LEZIONE BAMBINI -  Aikido Oristano ( M° Zuddas 3° dan)

16.17/04/2011  ORISTANO -Seminari di Formazione per INSEGNANTI per  BAMBINI  

                            M° Fiordineve Cozzi - M° Roberto Travaglini  - Aikikai d'Italia

 


 

 

GUARDA  QUI LE FOTO

della sessione di Esami per Bambini e Ragazzi

svolta al dojo di  Scalea   Martedì  7 Giugno 2016  

 

 

    

 


 ... GUARDA  QUI  le ...FOTO 

della sessione d' Esame Per bambini e Ragazzi

 svolta al dojo di Lauria  Lunedi 6 Giugno 2016  

 

1° Turno Bambini 6/ 8 Anni

   


 Articolo pubblicato

sull "Eco di Basilicata, Calabria,  Campania "  

 Domenica  15 Maggio 2016   

American  International  Aikido  a  Lauria 

 

  


 Master conclusivo dell' anno accademico in corso 

  14/15 Maggio 2016  


 

 

Master Yudansha  n° 7 /8 a Lauria 


GUARDA QUI LE   FOTO  DEL   MASTER YUDANSHA  N°  8


 

 

GUARDA QUI  LE   FOTO     DEL   MASTER YUDANSHA  N ° 7 

 

 

  • Un ringraziamento a tutti i Yudansha che hanno partecipando a questo nuovo ciclo dei Master a loro dedicato;  Un benvenuto a quelli provenienti per questa occasione dai dojo di :   
  • ACIREALE - Aikikai dojo 
  • ROMA - Nozomi dojo
  • LECCE - Kobayashi   
  • COSENZA - C.U.S.      
  • NAPOLI - Weshiba do - 
  • LAURIA - SHizentai   -