Accadde scorso anno


PROGRAMMA SVOLTO ALLO STAGE 
 

AIKIDO  E  MARE  12 - 13 - 14 - 15 Agosto  2021

  

Aikido e Mare giunto alla sua 9° Edizione 
Il M° Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan

 quest'anno ospiterà per l'evento il

 M° Luigi Gargiulo 7° dan Shihan 

Membro della Direzione didattica dell' Aikikai d'Italia per l'evento 
 
MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE

 

 PROTOCOLLI PER CONTATTO ALL' APERTO           PROTOCOLLI PER CONTATTO AL CHIUSO 
 

 





articolo 
RESPIRO VIBRANTE  


 




Proposta per elezioni  l'Aikikai d'Italia del M° Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan 

 

  



 NUOVO VIDEO

Stage AIKIDO Lauria Gennaio 2018

- Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan 

 

Il video contiene immagini e foto dello stage di Gennaio a Lauria del 2018, che ha visto la partecipazione di numerose scuole di aikido distribuite per varie regioni, anche molto distanti. Un ringraziamento per il loro impegno va quini a tutti i partecipanti dei dojo Aikikai Milano -Aikidojo Padova- Takemusu Cosenza -Aikidojo Cosenza- Aikikai Acireale- Shi Yu  Roma -Aikido Soverato -Sakura Cava de Tirreni- Uosm Napoli- Seiki dojo Roma -Sei ken Catania- Kiokai Catania



 




Nuovo video 

DOJO pensieri e riflessioni  

Nel video vi sono alcuni elementi di riflessioni che ringuardano in generale i gruppi di persone nelle pratiche di spazi e tempi condivisi .  





PURTROPPO è VENUTO A MANCARE IL
MAESTRO IKEDA MASATOMI 

 
 
Il mio primo incontro con lui risale a gli anni 80, quando puntualmente svolgeva seminari in collaborazione con il maestro Hosokawa preso il Kodokan di Napoli, dove all'epoca io ero iscritto, per i miei studi Universitari.

Una figura di grande rilievo per la formazione di numerosi aikidoisti Italiani ed europei Europei, considerando che è stato direttore didattico per l'Aikikai di Svizzera per molti anni, prima di rientrare in Giappone. Assente purtroppo dalla scena aikidoistica da anni a causa di una grave malattia. 

Egli è stato uno dei più apprezzati maestri europei, questo grande maestro ha mosso i primi passi della sua carriera aikidoistica all’ombra del Vesuvio, restando tra i più affezionati estimatori della città di Napoli e della sua gente.  

Era Universitario quando Tada Sensei partì per l'Italia nel 64, invitandolo a curare il Sud-Italia,  giunse in il 31 Ottobre del 1965, allora 3° Dan, con il compito di occuparsi dell’insegnamento in Campania.  La destinazione fu Napoli, si prese cura di ogni cosa il Maestro Attilio Infranzi, ed insegnò tra Salerno e Napoli, curando sia i corsi di Aikido che di Judo. La sua opera durò 5 anni, dal 1965 al 1970 trascorsi i quali fece ritorno in patria. 

Negli anni successivi l’Aikikai di Svizzera richiese all’Hombu Dojo un insegnante giapponese fisso, per cui decise di accettare. 

Il Budo lo aveva sempre affascinato, fin da ragazzo, si avvicinò allo Judo, e al Sumo, ma vedendo all’opera il fondatore dell’ Aikido Ma O’Sensei ne resto incantato. 

Decise cosi che all’università’ avrebbe studiato per laurearsi in Educazione Fisica, in modo da avere piu tempo da dedicare all’apprendimento del vero Budo.

Il Maestro amava molto proporre dei parallelismi con discipline diverse dall’Aikido lasciando scoprire con la pratica l’esistenza di punti di contatto ai propri allievi. Lasciando a loro il dilemma se fosse preferibile praticare un gran numero di arti marziali oppure dedicarsi all’Aikido, che ne fa una sintesi.  

La sua opinione era che ci dovesse concentrare esclusivamente sull’Aikido, riscoprendo al suo interno tutte le altre ammirevoli discipline, visto che studiando troppe cose é difficile progredire tanto nelle une che nelle altre. Riteneva comunque giusto che ognuno facesse le proprie esperienze.

Fondamentale per la sua personale crescita era stato aver sostituito il Maestro Tada in Giappone quando egli era assente.  

Diceva che:
Il costume di Napoli e di molte altre zone d'Italia è molto simile a quello del Giappone, un modo di vivere antitetico rispetto alle abitudini individualistiche odierne, importate dalle usanze americane, un modo di vivere che mette al primo posto per importanza il sentimento di attaccamento alla famiglia, la socievolezza, la confidenza e il mutuo soccorso con chi ci è vicino.
“Voi tutti conoscete certamente il popolo napoletano: ebbene è molto somigliante a quello di Tokyo; Vivendo a Napoli, durante quei cinque anni non ho provato mai nostalgia di casa.”
 
Fa buon Viaggio MAESTRO 
 
 
Ecco qui una sua intervista di qualche anno fà
 


 

 






NUOVO VIDEO   

 
- Fiordineve Cozzi 6° Dan
 
Il video contiene le immagini dello stage presso il Dojo shizentai di Lauria, ed il parco Nazionale del Pollino. Immersioni sulla costa  e le grotte di Maratea, isola Dino e Fiuzzi di di Praia a Mare, Cristo redentore di Maratea, Lago Sirino di Nemoli.
 
 
 
 Una piacevole settimana trascorsa all'insegna dell' armonia e dell' amicizia nello spirito di ciò che l'
aikido rappresenta Insieme a studenti ed insegnanti delle scuole di:
  
  •  RUSSIA San Pietroburgo  aikido Scai - MILANO Buccinasco Gambaru - MILANO sesto S. Giovanni
  • hagakure PIETRASANTA . Fujiyama  - FIRENZE Baikidokai  - PERUGIA Mi gen -  ROMA shi yu
  • ROMA seiki  - ROMA Aikido merge - NAPOLI Kodokan -  NAPOLI Palaveliero  - NAPOLI budo club
  • AVELLINO ni ten ichi ryu  - CAVA de Tirreni Kendo kan  - BARI Mi Zai -  LECCE Gen ki  - GIARDINI
  • NAXOS mediterraneo - CATANIA Aikikai -  LAURIA shizentai  - SCALEA shizentai

 Un ringraziamento ai responsabili dei dojo 

   M Dmitry Rudashevsky 3° dan San Pietroburgo Aikido scavi club  M Maurizio Martina 5° Dan Lecce gen ki M Boncompagni Ciro 6° Dan Napoli palaveliero M Stefano D Adamo 3° dan  Milano Gambaru no kai  M Fabio Battiato 3° dan  Catania. Aikido mediterraneo


 

 


 

Ospiti al dojo di Lauria 

 
 
 


NUOVI  VIDEO  -  new video didattici 
 
proponiamo ancora video realizzati epr una pratica individuale considerando le riaperture delle scuole 
 


 
tecnica di spostamento Tsughi + Okuri 2direzioni 

Nel video viene mostrata la Tecnica di spostamento di Tsughi ashi + Okuriashi su 2 direzioni    



 
Pratica con Bokken in Suwariwaza SUBURI n° 4
 
In questo video vengono mostrati gli Esercizi con il Bokken in suwariwaza Ginocchio la pratica del Suburi n° 4  
  
 


 
- Pratica con Bokken in Suwariwaza SUBURI 3 ura
 
In questo video vengono mostrati gli Esercizi con il Bokken in suwariwaza in ginocchio del  Suburi n° 3 
 
 


 
Pratica con Bokken in Suwariwaza SUBURI 2
 
In questo video vengono mostrati Esercizi con il Bokken in gincchio suwariwaza Suburi n° 2  

 


 
Pratica con Bokken in Suwariwaza SUBURI 1
 
Nel video sono spiegati Esercizi con il Bokken in suwariwaza ginocchio del  Suburi n° 1 
 

 
 
 
esercizi con Bokken Suburi 1.2.3.4.5.6.7.8
 
Nel video viene presentato tutto l'esercio di Pratica con i Bokken dei suburi 1.2.3.4.5.6.7.8  
 
 

 
 
tecnica di spostamento Okuri + tsughi ashi - 2 direzioni
 
Nel video viene mostrata la Tecnica di spostamento di Okuri +Tsughi ashi su 2 direzioni 
 

   
 
Tecnica di spostamento Okuri + Tsughi ashi su 4 lati
 
In questo video viene mostrata la Tecnica di spostamento di Okuri + Tsughi ashi su 4 punti cardinali 

 
 Aikido  video didattico parte 59 
 
Mae Ukemi- con il Jo
Nel video vine mostrata la Tecnica di Caduta Mae Ukemi avanti ed indietro con il l'Ausilio del bastone jo 

   
 
 
 
mae e ushiro ukemi con il l'Ausilio del  JO
 
Nel video viene mostrata la Tecnica di Caduta in avanti mae e ushiro indietro ukemi con il l'Ausilio del bastone jo 
 
 
 
 
 
esercizi di riscaldamento  coordinazione
 nel video vengono mostrati Esercizi di Riscaldamento e coordinazione 



 
tecnica di caduta con bastone ushiro ukemi - jo
 
Nel video viene proposta la propedeutica della tecnica di caduta da posiiozne bassa suwariwaza con l'ausilio del JO 

 


 

 
Irimi tenkan 8 direzioni - 4 lati
 
Nel video vine proposto lo studio del taisabaki di irimi tenkan in 8 direzioni distribuito sui 4 lati 

 



 
 
diretta dal M° Fiordineve Cozzi
La scuola di Aikido di Lauria ospite nella cittadina di Trecchina
per una dimostrazione, con tre gruppi bambini, ragazzi adulti. Diretta dal M° Fiordineve Cozzi







 
Stage di formazione per insegnanti per bambini Roma 2013,
diretto dai M° Fiordineve Cozzi 6 dan parte pratica, Dott. Roberto Travaglini "6° Dan parte teorica.
reportage fotografico dell'evento

 
 
 




Stage di Aikido Condiviso, il M° Emilio Cardia ospite dell' aikidojo Lauria
diretto dal M° Fiordineve Cozzi 6 dan, nel 2007 . Reportage fotografico




Per BAMBINI

 VIDEO 6 AIKIDO PARTE 6

 Esercizi di coordinazione  1° SCHEMA 6 posizioni



Per BAMBINI  

Esercizi di coordinazione  2° SCHEMA 6 posizioni
 
 

 
Per BAMBINI 
 
 Esercizi di coordinazione 3° SCHEMA 6 posizioni
 
 

Per BAMBINI 
 
 
 Esercizi di coordinazione 1°2° 3° SCHEMA 6 posizioni
 
 


 
il M° Fiordineve Cozzi 6° Dan Ospite dell' Aikikai Ireland per uno stage presso la cittadina di Sligo
 
AIkido bambini Irlanda 2013 - Fiordineve Cozzi 6° dan Shihan
 
 

 



 
pratica con Bokken  5° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 5° forma di di suburi con bokken in tachiwaza la prima della seconda serie composta da 8 forme con l'ausilio della spada.
 

 


 

 
 
pratica con Bokken  6° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 6° forma di di suburi con bokken in tachiwaza la seconda  della seconda serie composta da 8 forme con l'ausilio della spada.

 


 

 

 
pratica con Bokken  7° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 7° forma di di suburi con bokken in tachiwaza la penultima  della seconda serie composta da 8 forme con l'ausilio della spada.
 

 

 
pratica con Bokken  8° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 8° forma di di suburi con bokken in tachiwaza l'ultima  della seconda serie composta da 8 forme con l'ausilio della spada.

 

 

 

 
pratica con KATANA  5-6  suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 5° e 6° forma di suburi con la KATANA  in tachiwaza la prima  e la seconda della seconda serie composta da 8 forme con l'ausilio della spada.

 


  

 
suburi 1.2.3.4. CON KATANA
 
In questo video viene proposto lo studio della 1°,2°,3°,4° forma di suburi con la KATANA  in tachiwaza la prima serie completa dello schema composto da 8 forme con l'ausilio della spada.
 

 

 
pratica con Bokken  1° 2° 3° 4° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 1°,2°,3°,4° forma di suburi con il bokken in tachiwaza la prima serie completa dello schema composto da 8 forme con l'ausilio della spada.

 


 

 

 
pratica con Bokken  5° 6° 7° 8° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della 5°,6°,7°,8° forma di suburi con il bokken in tachiwaza la prima serie completa dello schema composto da 8 forme con l'ausilio della spada.

  

 

 

 
 
Tai sabaki di Aiumi ashi con Bokken

 Tecnica di spostamento taisabaki, di Aiumi Ashi con l'ausilio del Bokken in Shomenuchi 

su i quattro lati 

a cura di Fiordineve Cozzi Shihan 
 



Video DOCUMENTARIO  

AIKIDO e i  BAMBINI -

a cura di Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan 

Il video racconta attraverso le immagini l'Aikido e lo

  • Sviluppo  
  • Salute
  • Psicologia
  • Pedagogia
  • Neuroscienze
  • Adolescenza 

 

 
 
AIKIDO video didattico  PARTE 45
 
Taisabaki in Suwariwaza  IRIMI -TENKAN 180°
 
Nel video sono spiegate Tecniche di spostamento in ginocchio  di IRIMI TENKAN  
 
 

 

 
Tecniche di spostamento Taisabaki di  IRIMI TENKAN 4 direzioni in Suwariwaza
 
Nel video sono spiegate le Tecniche di spostamento in ginocchio IRIMI TENKAN 4 Suwariwaza
 
 
 
 
 

 
 
pratica con Bokken  1° e 2° 3° 4° suburi  - esercizi base di bokken suburi 1,2,3,4,
 
In questo video viene proposto lo studio 1.2.3.4 forma di esercizi di suburi  con bokken in tachiwaza le prime quattro  forma di uno studio composto di ben 8 forme con l'ausilio della spada.



 
 
esercizi di Bokken n 4° suburi -  Tachiwaza  waky kamae
 
In questo video viene proposto lo studio della 4° forma di esercizi di suburi  con bokken in tachiwaza di uno studio composto di 8 forme con l'ausilio della spada.
 
 
 
 
 
 
 


 
 


 
Nel video vi sono esercizi di Pratica del Kumi jo no kata 
 
lungo il Lago ghiacciato del Monte Sirino di Lauria, del M° Fiordineve Cozzi Shihan
 
 
 

 
 
 
Nel video vi sono esercizi di pratica individuali al dojo la mattina presto del
M° Fiordineve Cozzi 6° dan Shihan 
 

  
 
 
 
Nel video vi sono esercizi di Pratica con il  jo lungo la riva ghiacciata del Lago Laudemio sul monte Sirino di Lauria , eseguiti dal M° Fiordineve Cozzi Shihan 
 

 
 
Nel Video Musicato vi sono immagini di pratica individuale al dojo di Lauria del Maestro
Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan
 

 
 
 
 
AIKIDO Ken 1.2 suburi Tachiwaza  pratica con Bokken  2° suburi 

In questo video viene proposto lo studio 1.2 forma di esercizi di suburi  con bokken in tachiwaza le prime due forma di uno studio composto di ben 8 forme con l'ausilio della spada.
 
 

 
 
 
AIKIDO Ken 2 suburi Tachiwaza  pratica con Bokken  2° suburi 
 
In questo video viene proposto lo studio della seconda forma di uno studio
 
composto da ben 8 forme con l'ausilio della spada.
 
 

 
 
Pratica degli spostamenti base - Ashi sabaki- Aiumi ashi- 2 direzioni su 4 lati 
 
 
In questo video viene proposto una tecnica di spostamento ampia nell'estensione del movimento denominata AIUMI Ashi - in due direzioni, e lungo i quattro lati del perimentro di un quadrato. 
 
 

 
 
 

 
 
pratica con Bokken  "spada di legno"  3° suburi  Kokyu tenkan 
 
 
In questo video viene proposto lo studio della TERZA forma di uno studio composto da ben 8 forme con l'ausilio della spada.
 

ESERCIZI PER BAMBINI


Esercizi di coordinazione Neuromotoria
 
 
AIKIDO per Bambini esercizi di coordinazione bambini 1° 2° 3°su spostamento orizzontale, 

 a cura del M° Cozzi quale supporto tecnico durante il periodo di chiusura delle scuole per i bambini. 


 
 
 
 
pratica con Bokken  "spada di legno"  Suwariwaza tecniche in ginocchio 
1° e 2° suburi 
  
In questo video viene proposto lo studio della PRIMA + SECONDA forma di uno studio composto da ben 8 forme con l'ausilio della spada, in ginocchio  

 

 

 
pratica con Bokken tecniche di Suburi 2° tipo in Suwariwaza
  
In questo video viene proposto lo studio della SECONDA forma di uno studio composto da ben 8 forme con l'ausilio della spada , IN GINOCCHIO
 
 


 
 Bokken - tsughi ashi 2° tipo - Shomenuchi
 
Esercizi di Pratica con Bokken usando il taisabaki di  tsughi ashi  2° tipo  con attacco di Shomenuchi
 
In questo video viene proposto lo studio a ripetizione di un colpo fendente dall'alto " shomenuchi" usando uno spostameto deminato "Tsughi ashi"  ossia piede toccato, usando  la seconda  modalità





 


 

 
Nel video sono raccolte le immagini dello stage svolto dal M° Fiordineve Cozzi 6°dan  a Maggio  2016 presso l'aikido Club di Oristano diretto dal M° Luigi Zuddas 3 Dan , l'evento giunto alla sua seconda edizione è stato invece promosso ed organizzato in collaborazione con l'Aikidoclub dal M° Piero Frau.
 
 
 
 
 
 
 

 
Il video raccoglie le immagini dello stage svolto dal  M° Fiordineve Cozzi 5° Dan Ospite Napoli presso il Kodokan Dojo nel giugno 2010, dove insegna il M° Pagano dagli anni 70. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Stage di formazione per insegnanti per bambini AIKIKAI D'ITALIA
 
Roma Nozomi dojo 2013- Fiordineve Cozzi 6° Dan


 
 

 

 
  
 
Studio del bokken, 1° suburi in ginocchio 
 
- bokken 1° suburi Suwariwaza
 

 
 

 

 Studio della caduta Frontale  Mae Ukemi piccola

 


 

AIKIDO Video didattico PARTE 31

Irimi tenkan 4 direzioni - Tecnica di spostamento 

 


 

AIKIDO Video didattico PARTE 32 

 
Aikiken - 1° suburi in Tachiwaza 
 
Studio del bokken, elementi del primo movimento di suburi in piedi 
 
 


 

AIKIDO Video didattico PARTE 30 

 

 Aikiken shomenuchi suburi tsughi ashi "primo tipo"

Tecnica di spostamento con ausilio del bokken 

 

 
AIKIDO Video Didattico PARTE 29 
 
shikko e shitai  tecniche di spostamento
 
in Ginocchio avanzando ed indietreggiando

 


   
AIKIDO  Video didattico PARTE 28 
 
Aiki jo shomenuchi  - Shi ho sabaki Ura
 
Tecnica di attacco e  spostamento  4 lati Ura con il Jo

 
 

 

NUOVO VIDEO 
Tecniche di AIKI JO 
 
Pratica con il bastone lungo la riva del Lago Ghiacciato -  
 
Lago Laudemio - monte Sirino di Lauria
 
M° Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan

 

AIKIDO Video Didattico PARTE 27 
 
Ashi sabaki - tsughi ashi 2 direzioni - 4 lati 
 
Tecniche di spostamento Ashi sabaki di tsughi ashi- 

 


 
 
Aikiken suburi usando taisabaki di Okuri ashi 2 direzioni 4 lati 
Tecniche di spostameno con l'ausilio del Bokken di Okuri ashi 2 direzioni 4 lati 
  

 
AIKIDO Video Didattico  parte 25
 
Aiki jo kaiten ashi - 4 direzioni shi ho sabaki Jo

Tecniche di spostamento con il Jo Kaiten in 4 direzioni omote  

 


 

AIKIDO Video Didattico  PARTE 24 -
 
 
Aiki jo kaiten ashi - 4 direzioni shi ho sabaki Jo
Tecniche di spostamento con il Jo Kaiten in 4 direzioni URA 
 
 
 

 

VIDEO  AIKIDO EMBUKAI 1999 -
 
Personale del M° Fiordineve Cozzi 6° Dan Shihan
 
 
AIKIDO EMBUKAI 1999- Lauria Dimostrazione di AIKIDO Fiordineve Cozzi shihan

 


  


 

AUGURI AL M° TADA HIROSHI

DIRETTORE DIDATTICO DELL' AIKIKAI D'ITALIA

PER IL SUO 91° COMPLEANNO

  

VIDEO

TADA Hiroshi Sensei 9° Dan   STORY Dal 1964 al 2010

 


 

OGGI VORREI AUGURARE UN BUON COMPLEANNO

 
....Buon Compleanno Maestro....
 
 
 
 
 

 

Video prodotto per il compleanno del Maestro 



Il mio incontro con Lui risale al 1978, un ricordo indelebile nella mia memoria. 
Avevo appena 14 anni, e l’interazione con il maestro Hosokawa mi ha trasformato, lasciando emergere quanto di più importante vi era dentro di me, proprio come fa la terra al seme quando sboccia.

Mi  ha trasmesso ed insegnato tanto , ma soprattutto regalato l’opportunità di percorrere un cammino il cui senso è di lasciar affiorare tutto quello che di meglio è dentro un individuo, seguendo quel modello di competenza di correttezza di onestà che egli stesso incarnava.

Un cammino fatto profonde soddisfazioni interiori attraverso il sacrificio, la pratica la totale abnegazione, e nonostante siano trascorsi oltre 40 anni da quell’ incontro, percorro ancora quella strada. 
Un Grazie al maestro per ciò che mi ha donato.
 
 
Breve biografia del maestro 
 
Nato il 13 dicembre del 1942  sull' isola di Shikoku, il maestro Hideki Hosokawa appartiene al ramo cadetto di un'antica famiglia di daimyo (signori feudali) che, nella seconda metà dell'800, con la crisi del sistema feudale, si stabilì come tante altre famiglie di samurai, sulle verdi colline di questa piccola isola. Le antiche tradizioni rimangono comunque sempre vive, non solo per la presenza evocatrice di armi, cimeli, armature posseduti e gelosamente custoditi dalla famiglia, ma soprattutto attraverso la personalità e i racconti del nonno, ammalianti ed incantati, delle gesta del proprio clan che ebbe un ruolo di grande  rilievo nelle vicende storiche del paese nel periodo Ashikaga. Alle scuole superiori si avvia alla pratica del judo, che continua anche dopo il suo trasferimento a Tokyo per studio e lavoro.
 
Allora la sua....
 


 I VIDEO DEL MAESTRO 
 

 

  • Questo video contiene le immagini della dimostrazione svolta a Milano dal Maestro Hosokawa "Vicedirettoro didattico dell' Aikikai di Italia" durante lo stage internazionale in occasione del ventennale del M° Fujimoto  nel 1990. Ospite d'eccezione il Dosshu Ueshiba Kisshomaru. Al termine un breve omaggio fotografico degli sforzi sostenuti dal maestro per lo sviluppo dell' Aikido nell'Italia centro meridionale ed insulare. 
                                   
                                   M° Fujimoto Y.- M° Hosokawa  Embukai Roma 2000
  
  • Questo video contiene le immagini della dimostrazione svolta a Roma dai Maestri Hosokawa e Fujimoto  "Vicedirettori didattici dell' Aikikai di Italia" durante lo stage internazionale con il Dosshu Ueshiba Moritheru.

                                   Hosokawa H.Sensei 7° Dan Shihan  Roma 1996

  • Questo video raccoglie le immagini dell'Embukai del Maestro Hosokawa Hideki Vicedirettore Didattico dell'Aikikai di Italia, svoltosi a Roma in occasione dello stage autunnale del maestro Tada del 1996 

             Stage Lauria- Fujimoto Yoji   2000  Hosokawa H. Sensei 7° dan 2004  

  • In questo video sono raccolte le immagini del primo stage svolto del maestro Fujimoto a Lauria nel 2000, e dello stage del 2001, oltre a quelle dell'ultimo stage svolto dal maestro Hosokawa nel 2004.

                                  Hosokawa Hideki Sensei 7° dan - Lauria  1999  

                                                        Lezione per Bambini 

  • In questo video vi sono le immagini della lezione svolta dal maestro Hosokawa per i bambini della scuola di Lauria i occasione dello stage del 1999. Il maestro non ha mai gradito le telecamere , per cui le riprese effettuate rappresentano prezioso elemento per la sua didattica rivolta ai bambini.        

     


 

NUOVO VIDEO 

Il DOJO E LO ZEN 

a cura di Fiordineve Cozzi 6° dan Shihan

Brevi aforismi sull'elemento dojo quale luogo di crescita spirituale 

 


 



Esercizi di coordinazione Neuromotoria

Esercizi con sincronismo degli arti inferiori e superiori della TERZA  sequenza 

 


 
 
Ashi Sabaki -  Okuri Ashi - Tecnica di spostamento 



  
 
Studio della base di Mae Ukemi Kihon - Tecnica di caduta in avanti "Base" 


 

 
Pratica individuale con il JO  Taisabaki di Kaiten
Ashi Studio base del bastone 
 
 

 

 

 

a cura di Fiordineve Cozzi 6° dan  Shihan 
 
VIDEO Documentario sull'aikido che racconta attraverso immagini
 
  • - Il Profilo storico
  • - Il Fondatore
  • - I Maestri
  • - La Pratica
  • - La Respirazione
  • - La ginnastica
  • - Le Cadute
  • - Gli Spostamenti
  • - La Filosofia
  • - La psicologia
  • - L'etichetta
  • - La diffusione 
 
BUONA VISIONE  

 
 
 

Finche il dojo resterà chiuso procederemo con una didattica a distanza attraverso questi video registrati dal Maestro Cozzi per una pratica individuale a casa, o all'aperto  


 

 
 
AIKIJO  Fumikae 1  e  2 Tipo    COMPLETO riepilogo

Pratica individuale con il jo- Studio del Fumikae 1° e 2° tipo, rispettivamente 8, e 6 posizioni 

  


  

 
 FUMIKAE  2° tipo  6 posizioni con il Jo

 

 Base delle tecniche di Bastone- Jo Kihon tecniche di spostamento - Taisabaki- Fumikae 2° Tipo in 6 posizioni-  
 

 

 
Propedeutica  al Rotolamento ed allungamento 

Nel Video sono mostrati semplici esercizi che implicano le oscillazioni propedeutiche al rortolamento, intergrate con esercizi di allungamento 



 

VIDEO 17 Aikido  Video didattico Parte 17 -

Fumikae 2° tipo - 6 Posizioni - Taisabaki 

In questo Video sono mostrate con chiarezza le Tecniche di spostamento - Taisabaki di Fumikae del secondo tipo, con se posizioni finali di spostamento.

 


 


Esercizi di Coordinazione neuromotoria - 2° SERIE con e senza spostamento 

Esercizi con sincronismo degli arti inferiori e superiori della seconda  sequenza 

 
 

 

 
 Ushiro Fumikae 4 forme con il Jo  
 
In questo Video vi sono le Tecniche di spostamento - Taisabaki- Ushiro Fumikae eseguite con il bastone " Jo" - Supporto tecnico durante la chiusura del dojo - 

  

 


 

Video didattici per bambini

durante la chiusura delle scuole di Aikido per covid19


 
A Esercizi di Coordinazione neuromotoria -  I°
 
Esercizi sul posto per gli arti superiori prima sequenza  
 
   
 

  
 
 
Esercizi di Coordinazione neuromotoria -  II°
 
 Esercizi di Coordinazione neuromotoria - 1° serie  con spostamento 
 
Esercizi con sincronismo degli arti inferiori e superiori della prima sequenza 
  

QUANDO MI CI VORRÀ PER AVERE la CINTURA NERA ?”

Non ti guadagnerai MAI la cintura nera finche ti porrai questa domanda.
Essere ossessionati dalla DESTINAZIONE è perdere di vista dove sei qui ed ora, il solo modo di progredire è di METTERCELA TUTTA in QUESTA FASE . QUI e ORA.

Coloro che spenderanno tempo esercizio e SFORZI si troveranno la cintura così sporca che SCURIRÀ da sola , e ....
solo allora avranno raggiunto lo status di cintura nera.

  


 

 

I video pubblicati in questa rubrica hanno l'unico scopo di essere un modesto supporto per i praticanti che a causa del coronavirus non possono accedere al dojo ed alla pratica collettiva. 

 I video sono stati realizzati e curati dal M° Fiordineve Cozzi 6° dan Shihan 

  


  

VIDEO 12 Aikido Video Didattico PARTE "12"

  
 Yoko Ukemi - caduta laterale
 
 
In questo video viene spiegato l'approccio alla caduta laterale partendo dalla posizione seiza, fino ad arrivare alla posizione dall'alto 
 
 

   


  

VIDEO 13 Aikido Video Didattico PARTE "13"  

 Fumikae  con il bastone Jo in 4 direzioni
 
In questo video viene spiegato l'ashisabaki di mae Fumikae ed ushiro Fumikae, sulla linea dapprima in una direzione e poi nelle  direzioni  
 
 

 

 


 

VIDEO 14 Aikido Video Didattico PARTE "14"

 

 shomenuchi  attacco dall'alto con il JO
 
In questo Video viene presentato il movimento e l'impugnatura del Jo per lo studio dello Shomenuchi
 
 
 
 
 

  

VIDEO 15 Aikido Video Didattico PARTE "15"

 
Fumikae  1° taisabaki- tecniche di spostamento 8 forme
 
In  questo Video vengono mostrati i Taisabaki di Fumikae della prima parte nello loro 8 forme 
 

 

 

   

VIDEO 1    Aikido video didattico PARTE "1" 

PRESENTAZIONE dell'AIKIDO per principianti 

In questo video vengono spiegati i principi fondamentali dell' Aikido, la sua origine e la sua applicazione. Video introduttivo alla pratica.  

 

VIDEO 2      Aikido video didattico PARTE " 2" 

 

AIKIDO ESERCIZI di BASE 
 
in questo video vi sono registrati gli esercizi di base di ginnastica che eseguiamo costantemente al dojo, e per riscaldare , estendere e flettere tutti i gruppi muscolari, e migliorare la mobilità articolare.

 

  


 

VIDEO 3      Aikido video didattico PARTE " 3"  

in questo video sono spiegati alcuni Esercizi  di ginnastica "aikitaiso" per gli arti superiori, "spalla gomiti e polsi".
 
   

VIDEO 4     Aikido video didattico PARTE "4"  

In questo breve video è spiegato l'Approccio al rotolamento ed alle cadute indietro
"Ushiro Ukemi"  -
 

 

 


   

  VIDEO 5   Aikido video didattico PARTE "5"  

 

In questo video è invece spiegato l'Approccio alle cadute frontali ( Mae Ukemi) ed alle cadute laterali ( Yoko Ukemi) 

VIDEO 6    Aikido video didattico PARTE "6"  

in questo video sono spiegate le Cadute laterali Alte e Basse ( Yoko Ukemi) - con un Approccio base alle stesse 
 
 
  

 

VIDEO 7  Aikido video didattico PARTE "7"  

 Irimi tenkan 2 e 4 direzioni con il Jo
 
In questo video viene spiegato lo Studio dell'irimi Tenkan , in due direzioni 180° - ed in 4 Direzioni, dapprima senza jo e poi con il jo.

 


 

 
 Studio del choku tsuki 2 due direzioni con il jo j

In questo video viene mostrato lo Studio del choku tsuki in 2 due direzioni con il jo ovviamente   

 


 


 
 Studio dello shomenuchi di base
 
In questo video viene spiegato l'approccio allo Studio dello shomenuchi con il jo  

 


  

 
 Studio dello shomenuchi con il cambio mano

 

  


 


  

 
Ushiro yoko Ukemi Caduta alta 
 
In questo vieo viene analizzato lo Studio della caduta alta senza rotolamento frontale ma laterale da dietro Ushiro Ukemi di spalle   

   


 

 Nuovo video flash

AIKIDO BAMBINI 

dImostrazione Lauria gruppi differenziati di bambini e Ragazzi, per l'embukai di fine anno accademico.  

Diretti dal M° Fiordineve Cozzi 6° Dan  







 

 

 

KISABURU OSAWA

  



 

  • L'individuo adulto funziona simultaneamente su due livelli. Uno è il livello PSICHICO o MENTALE; l'altro è il livello FISICO o somatico.  Nella PERSONALITÀ SANA il livello mentale e quello fisico COOPERANO per promuovere il BENESSERE.  Nella personalità DISTURBATA ci sono zone di SENSAZIONI e di COMPORTAMENTO in cui questi livelli di funzionamento sono in CONFLITTO. Un'area di conflitto crea un BLOCCO all'ESPRESSIONE. 

 

Alexander Lowen   

  


 

INTUIZIONE

Nella foga del momento ci sono TRE COSE che guidano le azioni; 
L’intelletto- l’istinto, e l’intuizione.

 

  • L’ INTELLETTOcalcola e ragiona ,basando l’azione sulla LOGICA della mente COSCIENTE. Ma perde il momento perché troppo lenta.

 

  • L’ ISTINTO - Reagisce SENZA aver bisogno della RAGIONE, basa l’azione sulle TENDENZE INNATE.
  • Ma può essere ingannato dall’ APPARENZA delle cose. Questo è ciò che porta il topo in gabbia.
  • L’ INTUIZIONE -È come l’istinto, ma TRASCENDE il pensiero RAZIONALE e le tendenze INNATE. Basa l’azione non sulla logica o sull’impulso, ma sull’ ILLUMINAZIONE della mente cosciente.E’un sesto senso che ci permette di AFFERRARE la VERITÀ delle COSE, non apparenti agli altri cinque sensi.

 

 


 

GUARDA QUI IL NUOVO VIDEO

 

Aikido e Mare  2017

Nel video sono raccolte le immagini video e fotografiche dell’evento estivo organizzato a Lauria nel 2017, con fasi dello stage al dojo. Il Misogi alla cascata del parco dell’Argentino ad Orsomarso (CS) nel parco nazionale del Pollino. La consegna dei diplomi internazionali di gradi Dan, l’intervento del Sindaco di Lauria.

Per il tempo libero le immagini lungo le spiagge e le grotte di Maratea (PZ) , dell’ Arco Magno di San Nicola Arcella (CS), il Canyoning guidato presso alle gole del Raganello nell località Civita (CS). Il filmato termina tra moemnti felici, trascorsi tra cene, danze,e musica. 

Lo stage è stato diretto dal M° Fiordineve Cozzi 6° dan Shihan, ed ha visto la partecipazione della delegazione Irlandese dell’ Aikikai Ireland rappresentata da vari insegnati delI’ isola celtica

- Trevor Pigott (Athboy IRLANDA) - Declan Bray  (Sligo IRLANDA) - Tony McHugh (Cavan IRLANDA)

oltre ai responsabili di dojo dell’ Aikikai d’Italia  

- Maurizio Martina (Lecce) - Salvatore Puglia (Acireale) -Fabio Battiato (Catania) - Stefano D'Adamo (Milano) 

- Piero Frau (Oristano)

 Hanno partecipato all’evento allievi e cinture nere di differenti località.   

 

IRLANDA  Athboy Aikido -  IRLANDA  Sligo it.Aikido - IRLANDA  Aikido - ROMA  Nozomi - ROMA  Seiki - ROMA  Shin yu - AVELLINO   ki no Nagare - AVELLINO   Gen shin Ryu - CATANIA  Ki ho kai - CATANIA   Motta S.A.shin ken - LATINA  Mie Gakure - MILANO  Gambaru no kai - PADOVA  Daruma - BOLOGNA   Aikidodkai - FANO  Shingen - ACIREALE  Aikikai - ORISTANO  Mushin - NAPOLI   Palaveliero - SALERNO   Akuruiki - LECCE  Gen Ki -VENOSA   Aikido - SCALEA  Shizentai - LAURIA  Shizentai

Buona Visione

 


 

BAMBINI E LA CONSAPEVOLEZZA DEL SE


  • L'educazione si realizza in due modi: da un lato attraverso le istruzioni di carattere gestuale e verbale, dall'altro passando per lo stimolo imitativo del comportamento altrui. Attraverso l'imitazione, i bambini fanno propri determinati modi di essere della famiglia, i giovani e gli adulti acquisiscono determinate modalità di rapportarsi al loro ambiente. Così facendo l'individuo si allinea alla ricchezza o alla povertà di possibilità esperienziali ed emozionali dell'immediato mondo circostante. Egli ne assimila i tratti, oppure resiste, afferma la propria peculiarità. A titolo illustrativo vorrei addurre due esempi. Per una data famiglia è caratteristico che tutti i suoi membri vadano in giro con il busto cadente, infossato, e con un'espressione pressoché assente.  In questa famiglia, questo è sicuro, non si fanno esperienze molto dirette e spontanee, né se ne parla. Le emozioni vengono trattenute affinché non si producano stimoli e non sorgano discussioni e, così facendo, tutti si sentono perfettamente a loro agio, poiché tutti si muovono all'unisono. In questo caso non possiamo parlare di giusto o sbagliato, di modalità positive o negative. Per il gruppo descritto, è questa la modalità positiva di relazione.
  •  
  • Nella stessa famiglia, però, può esserci un bambino che si muove del tutto liberamente in base al proprio ritmo. Per questa sua autonomia lo si può invidiare, ammirare o anche odiare, in quanto disturba la compagine familiare. Certo è che non potrà nascere fra lui e gli altri una relazione equilibrata, sgombra da conflitti. Egli costringe la famiglia a confrontarsi con dei movimenti ampi, delle grandi emozioni, delle grandi esperienze, cui tutti i membri non sono abituati. Li costringe a una presa di posizione e ad un'assimilazione di esperienze che essi tendono a evitare. Si sentiranno più a loro agio quando egli non sarà fra loro, ma allo stesso tempo proveranno nostalgia per le sue provocazioni: un dissidio di sensazioni più che legittimo. Ma come mai questo bambino presenta modalità totalmente deviami, pur crescendo nello stesso ambiente? Ebbene, c'è chi è più o meno facilmente educabile, ma il ritmo fondamentale di ciascun bambino è comunque un fatto individuale.
  •  
  • Non nasciamo con le stesse caratteristiche, e anche le modalità selettive con cui viene recepito l'ambiente sono diverse per ognuno. Due bambini della stessa famiglia possono evolvere in maniera molto diversa perché ognuno assimila l'ambiente in base alle proprie valutazioni. Uno dei due bambini rinuncia a un'esperienza intensa e piacevole e alla sua ripetizione perché teme lo sguardo punitivo del padre e ha un urgente bisogno della sua ricompensa e del suo riconoscimento: vuole essere un bambino buono. L'altro stima questo vissuto e l'esperienza che vi è connessa superiore alla punizione temuta. Il suo modo di valutare è diverso, e per questa esperienza più intensa è pronto ad affrontare l'opposizione della famiglia. In questa maniera afferma il suo ritmo originale contro il tentativo di allineamento da parte degli altri.Gli stessi metodi vengono applicati anche per il comportamento educativo pensato per la società. Si vogliono indurre le persone a vivere meno, ad accontentarsi di un piccolo vocabolario, a reagire in maniera funzionale, a reprimere le emozioni, a non scandagliare le proprie possibilità individuali. Ciò che si richiede in termini di valori positivi fondamentali sono un pensiero razionale e un agire funzionale.
  •  
  • L'emotività è sospetta, viene considerata una debolezza e desta paura. Ma possiamo vivere privi di emozioni? Al contrario. Le emozioni costituiscono le nostre motivazioni più profonde e il nostro mezzo di intesa più trasparente. Se qualcuno mi racconta o mi esprime le sue emozioni, posso comprenderlo meglio, ed egli si sentirà capito da me nel proprio valore. Un esempio. Una discussione di lavoro si sta trascinando a fatica e senza risultato: in realtà tutti i partecipanti sono dei frustrati.  Quand'ecco che un collaboratore esordisce con un commento spontaneo e se ne viene fuori con una proposta risolutiva sorprendentemente semplice. Ma nessuno è disposto ad accettarla, in quanto pare troppo dettata dall'emotività, e quindi inopportuna. Risultato: un'opportunità bruciata e un collaboratore messo in fuga. Quando poi il capo lo congederà affidandogli un incarico, gli si ergeranno davanti ostacoli insormontabili, si sentirà sovraffaticato e assolutamente inadeguato. Quale altra piega avrebbe potuto prendere la stessa situazione, se questa reazione fosse stata accettata!
  •  
  • Quanto avrebbe potuto essere motivato il collaboratore che ha cercato una via d'uscita se si fosse presa in considerazione la sua osservazione, se la si fosse verificata fino in fondo e così facendo si fosse lasciato intendere: «Ti ho capito, cerchi una soluzione come tutti noi, proviamo dunque questa strada!» Di fronte a questa reazione positiva anche gli altri partecipanti sarebbero stati incoraggiati a fare appello alle loro migliori risorse. L'emozione rappresenta una debolezza solo quando non la riconosciamo come tale. Se siamo consapevoli delle nostre emozioni, se le ammettiamo, riconoscendole per quelle che sono, e in questo veniamo accettati dagli altri, esse possono tradursi in una spinta e in uno strumento ai fini di una migliore comunicazione. Allora non avremo più paura di dire a qualcuno: ti trovo molto simpatico, ma alla tua proposta sono costretto a dire di no, perché non porta alcun vantaggio. E l'altro non ne sarà offeso e comprenderà che in un'altra occasione potremo benissimo raggiungere un punto d'incontro. Ma se, reprimendo o aggirando le nostre emozioni, per convenzione diciamo no e, con sollievo, chiudiamo la porta, l'altro tornerà? Non dovremmo solo limitarci a convivere con le nostre emozioni, dovremmo anche manifestarle e imparare a rapportarci a esse apertamente. Possiamo abbandonarci alle nostre emozioni, con una conseguente mancanza di controllo; possiamo reprimerle, rischiando che alla fine esplodano con violenza ancora più incontrollata. Entrambi i casi ricorrono abbastanza di frequente. Ma se saremo capaci di percepire con consapevolezza le nostre emozioni, di accettare quelle degli altri, e di riconoscerle gli uni con gli altri, troveremo un migliore equilibrio e una migliore armonia. 
  •  

 

 

 

 



Nuova Rubrica in video

di elementi della saggezza zen applicati alla filosofia dell' Aikido, si compone di 30 capitoli, elaborati attraverso delle slide, a cura del

 M° Fiordineve Cozzi  


 

 AIKIDO E ZEN   PARTE 1 

Capitoli 1 - 8

capitolo 1  - il dojo - La via
 
capitolo 2  -la cintura bianca - il cammino - il sensei - il tempo
 
capitolo 3 - i 5 stadi - massima del samurai
 
capitolo 4 - abbandonare - la via della saggezza - sekishu no onjo
 
capitolo 5 - apertura mentale - la tazza piena - le parole guida
 
capitolo 6 - armonia interiore - accordo - arduo cammino
 
capitolo 7 - la pratica - esprimersi - la via dello spirito
 
capitolo 8 - dalla bianca alla nera - focalizza - la conuetudine
 

 

VIDEO 

AIKIDO E ZEN   PARTE 2  

Capitoli 9 - 11   

Capitolo   9 - Passi Falsi – Lo Spirito – La Frustrazione – Perché -

Capitolo 10 – Tre Adagi – 7 Volte Su 7 Volte Giù - L’ Avversario -

Capitolo 11 – Ritmo – Hyoshi – La Tecnica - Sentimenti

 

 



Capitoli 12 - 13

Capitolo 12  - Perfezione – Errori – Alti E Bassi - 

Capitolo 13  - Nuove Difficoltà – Fai Ciò Che Devi Fare -  La Disciplina
 

  

 
 

Capitoli 14 - 15
 

Capitolo 14  - Limiti – Natura – Felicità – Perseverare – Mai Fermarsi -

Capitolo 15  - Collaborazione  - La Compagnia – Visione –  Dubbi

 
 
 
 

 

Capitoli 16 - 17 

Capitolo 16  - Gratificazione  - Ego – Falsa Modestia –Lodi E Critiche

Capitolo 17  - Eccessivo Zelo – La Velocità – Il Tempo  - La Prontezza 

 

  


Capitoli 18 - 20

Capitolo 18  - Competizione –  Talento – Ossessione – Le Critiche  

Capitolo 19  - Ego – Adattamento – Focalizzazione – Concentrazione -  

Capitolo 20  - Impegno –Pensare – Responsabilità –Tecnica  - Frustrazione 

 
 
 

  
 

Capitoli 21- 22

Capitolo 21  - La Esta – La Mano – Il Cuore – Conoscere  -

Capitolo 22  - Dichiarazione – Carattere  - Concisione – Eccessi -
 
 

 
 
 
 

 
 
Capitoli 23 - 25

 Capitolo 23  - Seguire – Inquadra – Zoom – L’opera – Imbeccate – Dettagli -

Capitolo 24  - Pensiero – Portamento – Dipingere – Timbro -

Capitolo 25 – Intelletto –Istinto Intuizione – Esempio – Energia - 

 



 

Capitoli 26 - 27

Capitolo 26 - Yin Yang – Armonia – Equilibrio - Vero Se – Convinzione

Capitolo 27  - Immaturità – Ascoltare – Condurre – Seguire – Inserirsi 

 



 
 
Capitolo 28

Capitolo 28 – Prova – Mi Zai – Barriera – Illuminazione – Mu – Sensazioni 

  

  
 
 

 
 
 

 Capitoli 29 - 30
 

Capitolo 29  - Due Cose – Entrata Uscita – Perfezione Imperfezione – L’io e il Tu 

Capitolo 30  - Il Dare – Tenere e Lasciare – Suono e Silenzio – Insegnante e                                 Studente – Forze Negative -

  

 

 

  NUOVO ARTICOLO PUBBLICATO

DALL' ECO DI BASILICATA CALABRIA E CAMPANIA 

Riconoscimento di Aikido Shihan 

al Maestro Fiordineve Cozzi 

 

 

Nuovo articolo pubblicato dal mensile “Eco di Basilicata Calabria e Campania, domenica 5 luglio 2020, anno XIX numero 8 in merito al riconoscimento internazionale di “Shihan” al M° Fiordineve Cozzi 6° dan, responsabile dell’Aikido Scuola di Lauria e Scalea.


 

Consegna dell'onorificenza di "Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia" al  Maestro Tada dall' Ambasciatore italiano durante la celebrazione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate a Tokyo. 

 


Onorificenza conferita dal Presidente della Repubblica Italiana il 27/12/2018 Al Maestro TADA Direttore Didattico dell'Aikikai d'Italia a cui viene riconosciuto il meritodi operare da oltre 50 anni per la diffusione dell'aikido e della cultura tradizionale giapponese tenendo vivo il legame di amicizia e collaborazione tra Italia e Giappone.

 
biografia del maestro
 
TADA HIROSHI SHIHAN 9°DAN
(Classe 1929... Tra pochi giorni compirà 90 anni)
 
  • Hiroshi Tada è nato a Tokyo il 13 dicembre 1929 da una famiglia appartenente alla classe dei Samurai,  Suo nonno,  era Vice Presidente del Consiglio Privato dell'Imperatore. Pratica da bambino uno stile giapponese di tiro con l'ARCO, studia poi KENDO (Scherma giapponese) alle scuole superiori.
  • Nel 1950, inizia a praticare AIKIDO sotto la guida del fondatore M. Ueshiba e KARATE sotto la guida del suo codificatore G. Funakoshi.
  • Studia con Maestro T. Nakamura pratiche per armonizzare mente e corpo; 
  • Nel 1952 si laurea in giurisprudenza, ma decide di dedicarsi all'Aikido.
  • Nel 1964 giunge a  Roma e si dedica alla insegnamento fondando l'aikikai d italia
  • Nel 1969 gli viene riconosciuto  l' 8° dan ....nel 1994 riceve la nomina a 9° dan. è gli viene conferito il Budo Korosho (per le attività svolte nel campo delle arti marziali)  
  • Attualmente è Direttore Didattico dell'Aikikai d'Italia,
  • Membro del della Federazione Internazionale di Aikido,
  • Istruttore dell'Hombu Dojo ( centro mondiale Aikido) Tokyo dell'Aikikai del Giappone e di
  • Clubs di Aikido presso le  Università ,"Waseda" e "Kiren Kai"
  • e di altri dojo affiliati al suo Dojo "Gessoji".
  • Si reca tre volte l anno in Italia per insegnare aikido per la ricorrenza dei morti.. per Pasqua e a luglio... 
  • Attivo.. energico lucido come un guerriero d altri tempi.... Nonostante i suoi 90 anni... 

 

 

GUARDA QUI LE FOTO  

 

 Stage d'Autunno M° Tada Hiroshi 9° Dan  direttore didattico Aikikai d'Italia 


 
 
  

 

  50° anniversario dell'ascesa al cielo del 


Maestro Ueshiba Morihei

 

di Hiroshi Tada

 


TADA Sensei

Il Messaggio di O Sensei dell' Aikido

 




Nuovo articolo pubblicato

sul giornale  iVL 24   

in merito al riconoscimento dello shihan

al M° Fiordineve Cozzi 6° dan 


 

 

 a Cura del Redattore Giacomo Bloise

Aikido:  un nuovo importante riconoscimento internazionale per il
M° Fiordineve Cozzi

 

Di Redazione - 02/06/2020
 
LAURIA (PZ) – Riconosciuto dalla sede centrale dell’Aikido Mondiale di Tokyo “Hombu dojo” al maestro Fiordineve Cozzi il titolo onorifico di “Shihan”.Tradotto letteralmente significa “persona da Imitare”, per le profonde qualità che incarna a seguito del suo lungo percorso in seno all’Arte che tramanda. Usato nel gergo tradizionale quale titolo onorifico per insegnanti di alto livello, dopo moltissimi anni di studio.

Sono pochissimi gli insegnanti di Aikido italiani riconosciuti “shihan”, distribuiti prevalentemente a Nord,” trenta circa,” ed appena sette in tutto il Sud, di cui l’unico per la Basilicata è rappresentato proprio dal Maestro Cozzi.

Le motivazioni di tale riconoscimento dipendono dall’impegno profuso, e dai risultati  ottenuti nel lungo percorso. Il M° Fiordineve (1964) pratica aikido da oltre 40 anni, Cintura nera 6° dan dal 2013, studia assiduamente dal 1978 sotto la guida di numerosi maestri giapponesi.
Avvia una scuola a Lauria nel 1989 e successivamente a Scalea dove struttura corsi per piccoli e grandi. Dal 2003 gradualmente la sua collaborazione viene richiesta dapprima in varie scuole del sud Italia e le isole e successivamente anche al nord.
 
Dal 2008 la sua presenza è richiesta anche all’estero, per cui inizia a svolgere seminari in Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Irlanda dove insegna per 11 anni, fino a toccare il profondo nord Europa con San Pietroburgo in Russia, e gli Stati Uniti d’America nella sua capitale Washington DC.
 
Incaricato nel 2006 dall’ Aikikai d’Italia, docente per Insegnanti che svolgono corsi per bambini, condivide il progetto con il docente di  Psico-Pedagogica dell’Università di Urbino,  realizzando successivamente un video didattico di supporto.
 
Organizza numerosi eventi promozionali per la diffusione di questa attività, e seminari formativi con i prestigiosi insegnanti giapponesi sul territorio, condividendone molti con suoi colleghi sia italiani che stranieri.

Collabora con Scuole, Istituti ed Università, ed enti quali TELETHON, ricevendo  un’importante onorificenza UNESCO nel 2018 dal Comune di Sant’Alfio Catania, in qualità di rappresentante dell’ Aikido, in quanto messaggero della pace nel mondo, per l’alto valore morale ed educativo che esso rappresenta.

Realizza nel 2005 a Lauria una Sede “ Dojo” in stile tradizionale nella quale ha formato numerosi allievi di cui 25 hanno raggiunto il grado di cintura nera con grado fino al 4° Dan, organizzando eventi nazionali ed internazionali, che richiamano da molti anni sul nostro territorio praticanti da tutta Italia, parte dell’ Europa, e d’oltreoceano.

Accanto all’interesse per le discipline orientali, coltiva quotidianamente le pratiche Meditative approfondendo materie legate alla Medicina, alla Psicosomatica ed alla Pedagogia, che vanno ad affiancarsi ad altre che in modo naturale accompagnano ancora il suo cammino.

 


 

 



STAGE DI INIZIO ANNO    18 / 19 Gennaio 2020 LAURIA 



SESSIONE DI ESAMI PER GRADI KYU
 
M° Fiordineve Cozzi   6°Dan
 

Un Benvenuto ed a tutti i Partecipanti e agli insegnanti provenienti dai Dojo di

  • Acireale (CT)- Aikikai Acireale   M°Salvatore Puglia   2° Dan
  • Catania - Kiokai                             M° Fabio Battiato       3° Dan
  • Cava(SA) Aikido budo                 M° Norma Monaca    4° Dan
  • Salerno - Aikido                             M°Alberto Ruggiero  4° Dan
  • Cosenza Aikidojo                          M°Carlomagno Giuseppe  2° Dan
  • Lauria e Scalea - shizentai

E' sempre un piacere ospitarvi nel nostro dojo. 
 
La gioia ed il piacere che colgo nello sguardo dei partecipanti agli stage organizzati nel nostro dojo di Lauria, è sempre molto gratificante.

Il personale impegno con il quale provo a trasmettere gli insegnamenti dei Maestri che negli anni si sono avvicendati nei miei studi, è di fondamentale importanza, per me. 

 

Cerco sempre di dare il massimo, ed è un qualcosa che ognuno di loro si aspetta, ecco perche non potrò mai dare di meno.    

 

Tutto ciò mi gratifica molto considerando che la maggior parte di essi percorrono generalmente mai meno di mille kilometri, per partecipare, con grande sacrificio, e spirito di abnegazione, investendo tempo, ed energie.
E' un sacrificio che comprendo bene, essendo stato il mio stesso sacrificio per oltre quarant’anni ,e continua ad esserlo ancora oggi. 
Per anni ho raggiunto i miei Maestri ovunque insegnassero, per poter studiare praticando al loro fianco, con grande sforzo e tra mille difficoltà.
Sento di doverli ringraziare profondamente da dentro, per aver investito tutta la loro esistenza nel trasmettere una nobile disciplina quale l'Aikido, frutto di antiche conoscenze, apprese in una terra così distante dalla nostra, non solo geograficamente, ma anche per usi, costumi e consuetudini.
Un Impegno ed una responsabilità che purtroppo non tutti hanno colto. 

Per Tale motivo ringrazio tutti i partecipanti per aver presenziato al nostro evento, e continuerò a farlo per tutte le altre volte che essi parteciperanno, uniti insieme con il medesimo obiettivo nel trasmettere alle future generazioni un messaggio nobile di pace ed armonia di cui le Aikido è portatore.

 

 

M° Fiordineve Cozzi

Riconoscimento a  "SHIHAN" (師範):

al M° Fiordineve Cozzi 6°dan 

 

 

SHIHAN" (師範) Significa letteralmente Persona  "Da IMITARE" 

per le profonde qualità che incarna a seguito del suo lungo percorso in seno all’Arte che tramanda.

È un Titolo onorifico rilasciato dall' Hombu Dojo di Tokyo, ad insegnanti avanzati in riconoscimento al loro lungo impegno.

Vorrei ringraziare il M° Tada Hiroshi 9° Dan, Direttore Didattico dell' Aikikai d' Italia ed il direttivo, per questo riconoscimento, risultato al mio impegno profuso in oltre 40 anni di pratica di studio e di partecipazione attiva alla vita ed alla crescita dell’Aikido in Italia ed all’ Estero.

Mi congratulo con tutti gli altri insegnanti che hanno ricevuto lo stesso riconoscimento. 

Un pensiero affettuoso va a tutti gli allievi e praticanti che nel tempo hanno condiviso con me parte del mio percorso.