Liberta Grazia bellezza



  •  LIBERTA GRAZIA  e BELLEZZA ,sono gli attributi naturali di ogni organismo animale.  Così come lo sono la vita e l’amore, purtroppo nella nostra cultura l’atteggiamento di difesa, la corazza la diffidenza la chiusura sono diventate una seconda natura, mezzi per proteggerci dalle offese, e lentamente si strutturano  divenendo caratterologici strutturati nella personalità , una offesa  più grave,  una mutilazione maggiore di quella originale. Attraversare la vita è come fare un viaggio attraverso l’oceano ad occhi chiusi nella prigione di una nave. Il senso l’avventura l’eccitazione la gloria della vita  non possono essere visti, sono fuori portata.  I processi energetici del corpo determinano ciò che succede alla mente esattamente come determinano ciò che succede al corpo.  La mancanza di cibo, e di ossigeno prima esaurirebbe le attività del corpo, attraverso la mancanza di combustione degli alimenti e le ossidazioni cellulari. La quantità di energia che un individuo impiega ed il modo in cui la impiega determina la sua personalità e si riflette in essa. Una persona impulsiva non è in grado di controllare l’aumento del suo livello di eccitamento o di energia , e deve scaricarla il più velocemente possibile ( Eiaculazione precoce) La persona ossessiva invece deve farlo secondo schemi rigidamente strutturati. L’individuo depresso, (premettendo che lo è a livello energetico prima di ogni altra cosa), non ha letteralmente energia per sviluppar intersessi. In questo caso il modo migliore per intervenire è l’aumento l’assunzione dell’ossigeno, quindi cicli respiratori più profondi e intensi. È chiaro che per farlo partire occorre l’operatore, almeno all’inizio.  Ma non esiste solo la carica, ma anche lo scarico energetico, naturalmente, come tutti i processi biofisici della natura. Un individuo si esprime nelle azioni e nei movimenti , quando l’espressione di se è libera ed adeguata alla realtà della situazione, ed il fatto di scaricarla procura senso di soddisfazione e Piacere. Quindi limitando il diritto di esprimersi si limita le possibilità di provare piacere e di vivere in modo creativo.  Ecco perché una persona che non  riesce ad esprimere se stessa, con le sue idee,  le sue  sensazioni , accresce semplicemente delle tensioni interne, delle inibizioni tensioni muscolari croniche, e la sua capacità di privare piacere è ridotta.  Ecco allora che a livello inconscio ridurrà l’assunzione di energia per mantenere l’equilibrio del corpo.  Ma non è possibile aumentare il livello di energia di un individuo solo attraverso la respirazione.