BENVENUTI

AL  SITO  DELL'  AIKI DOJO  SHIZENTAI   

di

LAURIA  (PZ)     SCALE  (CS)     PADOVA  

 diretti da

M° FIORDINEVE  COZZI   6°Dan  

   


 


Nuovo articolo pubblicato dall' Eco di Basilicata

SICILIA - PREMIO AIKIDO QUALE MESSAGGERO DI PACE 

Riconoscimento per l’Aikido al M° Fiordineve Cozzi 6° dan

dal Club UNESCO di Acireale del Comune Catanese di  Sant’Alfio 

  • Articolo pubblicato dall'Eco di Basilicata 8 Luglio 2018, in  in merito Riconoscimento per l’Aikido quale messaggero di pace nel mondo al M° Fiordineve Cozzi 6° dan dal Club UNESCO di Acireale e dal Comune di  Sant’Alfio  

 

 

Sicilia : Premio AIKIDO messaggero di pace.

 

Riconoscimento per l’Aikido al  M° Fiordineve Cozzi 6° dan dal Club UNESCO di Acireale del Comune Catanese di  Sant’Alfio

 

  • Il Club UNESCO di Acireale ed il Comune di Sant’Alfio In occasione del X Anniversario del riconoscimento del millenario Castagno dei Cento Cavalli di Sant'Alfio, CT Monumento Messaggero di Pace nel Mondo" hanno deciso di Conferire il premio “Sant’Alfio fonte di Pace”
  • All’ AIKIDO come disciplina capace di generare pace.
  • In coincidenza dello stage di Aikido tenuto dal M° Fiordineve Cozzi 6° dan presso la scuola di Aikido di ACIREALE  (CT) ha potuto ritirato il premio “Aikido messaggero di pace” insieme  al M° Salvatore Puglia 2° Dan  responsabile della scuola di Aikido di Acireale, che da molti anni segue le didattiche del M Cozzi.  
  • Il premio “Sant’Alfio fonte di Pace” giunto al suo decimo anno , è stato conferito ad illustri personaggi del panorama culturale italiano ed internazionale, che si ADOPERANO perla PACEattraverso le loro azioni quotidiane.
  • La cerimonia di consegna è avvenuta presso il  palazzo comunale di Sant’Alfio  dal  Sindaco,  Giuseppe Maria Nicotra e dalla Presidente del.Club UNESCO  Nellina Ardizzone Lutri 
  • Sulla Targa donata si legge: Al Maestro di Aikido Fiordineve Cozzi
  • quale onorificenza per avere veicolato, attraverso l'alto valore educativo della pratica  dell'Aikido, messaggi universali che permettono ad ogni individuo di seguire un  sentiero adatto a sé, rendendo ogni essere umano capace di conseguire l'armonia con  l'Universo esaltando la spiritualità umana, tesa alla ricerca costante della Pace.
  • La Domenicail M° Cozzi ha svolto insieme al gruppo aikidoistico Siciliano una breve   dimostrazione di AIKIDO nel magnifico scenario naturale   per le autorità comunali e le persone intervenute , ai piedi dell’albero millenario “Castagno dei Cento Cavalli”  di fronte  all'ETNA, il rendendo ancor più suggestivo l evento.  
  • Un importante riconoscimento al Maestro Cozzi ed alla disciplina che egli rappresenta, in Italia e nel mondo
  • Il Club UNESCO di Acireale si propone di diffondere gli ideali dell’UNESCO e in particolare di promuovere la conoscenza e la divulgazione dei principi affermati dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e iniziative rientranti nei settori della scienza, della cultura, della comunicazione e dell’educazione.
  • Cos’è il castagno dei cento cavalli ?
  • Ha una età che si aggira intorno ai 4000 anni, l'albero più grande d'Italia, probabilmente il più antico d'Europa. La  storia narra che la regina Giovanna d'Angiò con i suoi cento cavalieri si riparò da un improvviso temporale sotto l’ imponente chioma. Dichiarato nel 1965  monumento nazionale, nel 2006  l'UNESCO lo definì “Messaggero di pace” .

 

 

 

 

 

 

 

 




AIKIDO & MARE  

Giunto alla sua 7° Edizione 

16 /19 Aikido e Mare  M° Fiordineve Cozzi  

Quest' anno avremo un programma interessante 

 

 

  • Giovedì  16  - 18:00 - 20:30  Lezione - ( 21.30  Cena sociale  Tipica Lucana / Cazzanedda )
  • Venerdì  17  - 10:00 - 12:30 Lezione  (15.00 Snorkeling tra fondali le grotte della costa di Maratea, Festeggiamenti 40ENNALE M° Cozzi,  Cena e festa al dojo) 
  • Sabato   18  - 11:00 -13:30 - Armi sul MONTE POLLINO (14.30 Pranzo Agriturismo tipico e escursione tra i pini loricati)
  • Domenica 19 - 11.00  MISOGI Cascata Orsomarso   (14.00 Pranzo ristorante alla cascata Snorkeling  grotta dell’Arco Magno + Bagno notturno ) 
 
Graditi ospiti ques'Anno la Delegazione di Aikido Scai Russa della città di

San Pietroburgo.  

 

    


 

CONSULTA QUI IL PROGRAMMA DELLO STAGE  

Svolto a 

SLIGO IRLANDA

07 / 08 Luglio  2018    

M° Fiordineve Cozzi  6° dan      

M° Eamon Coyne 5° Dan 

 

TRA BREVE LE FOTO DELL' EVENTO  

 

Appuntamento in Irlanda che si rinnova per il 10° Anno cosecutivo,

Lo stage quest'anno sarà codiretto

dal M° Fiordineve con il M° Eamon presidente dell' Aikikai Ireland.

Il rapporto di stima ed affetto consolidato in tutti i suoi aspetti unisce le nostre scuole da anni.

Lo scorso agosto per l'appuntamento di Aikido e Mare a Lauria erano infatti presenti rappresentanti della delegazione irlandese con a capo 3 differenti responsabili dojo

Trevor Piggot 5° Dan Athboy Aikido School

PJ Kirk 2° Dan Athboy Aikido School

Declan Bray 3° dan Aikikai Sligo

Tony MC Hugh 3° Dan Aikido Cavan 



 

Qui gli eventi  e le foto degli stage svolti negli scorsi anni in irlanda dal

M ° Fiordineve Cozzi 6° Dan

 

06.07/05/2017  IRLANDA  Athboy - M° F.Cozzi 6° dan M° T. Pigott 4° dan + Lezione bambini

21.22/05/2016  IRLANDA / SLIGO  M° Fiordineve Cozzi  + LEZIONE PER BAMBINI  

02.03/05/2015  IRLANDA – Athboy  – ( Aikikai Ireland)   LEZIONE per  BAMBINI 

20.22/06/2014  IRLANDA – Sligo – M° Cozzi F. ( Aikikai Ireland)  LEZIONE BAMBIN

28.29/06/2013  IRLANDA –Sligo – LEZIONE BAMBINI   / Free Time   Aikikai Ireland 

04.05/05/2013  IRLANDA-DUBLINO   (Heron Dojo  organization)

09.10/06/2012  IRLANDA-DUBLINO   (Aikikai Ireland + m° Fiona Kelty)

14.15/04/2012  LAURIA + Ospite l'Associazione Irlandese l'AIKIKAI IRELAND  

30.01/05/2011   IRLANDA- Athboy    (Aikikai Ireland )    

11.13/06/2010   IRLANDA   Sligo    (Aikikai Ireland )                 

12.14/03/2010   IRLANDA-   Athboy  (Aikikai Ireland) "free TIME Athboy        FREE TIME     

13.14/11/2009   IRLANDA  DUBLINO  -   Aikikai Ireland   (resp.Fiona Kelty 1° dan) 

12    /11/2009   DUBLINO   (Heron Dojo Class) 

01.03/05/2009   SLIGO- IRLANDA  M° Cozzi M° Chierchini (resp.S. Chierchini 5° dan)         

26.27/01/2008   IRLANDA  ATHBOY con il M° Chierchini S.

 

 

I VIDEO DGLI EVENTI DEGLI ANNI SCORSI IN IRLANDA 

 Stage Aikido in Irlanda 2013

Sligo- M° Fiordineve Cozzi 6° dan ospite dell Aikikai Ireland 

IRLANDA

Embukai Athboy  2008  -  Fiordineve Cozzi 6° dan

  • Nel video sono raccolte le immagini della dimostrazione di Aikido del M° Fiordineve Cozzi 6° dan svolta presso la cittadina di Athboy in Irlanda nel 2008, al termine dello stage condiviso con il M° Chierchini direttore tecnico dell’ A.O.I. in occasione della celebrazione dell’ 11 anniversario della fondazione dell’ associazione. Nella Parte finale un breve sequenza di foto scattate durante il piacevole viaggio in Irlanda del Gruppo di 23 Aikidoisti italiani  alla volta  del M° Fiordineve distribuiti tra le città di Napoli, Ischia, Cava de Tirreni Lauria e Scalea. Buona Visione   

   IRLANDA / SLIGO - 2013 -  Aikikai ireland

M° Fiordineve Cozzi 6° dan 

 

  • In questo video sono raccolte le immagini dello stage svolto a Sligo in Irlanda a giugno del 2013 dal M° Fiordineve Cozzi 6° dan. Lo stage è stato organizzato dagli amici dell'Aikikai Ireland ed é diviso in due parti. Una riservata allo stage con gli adulti, la seconda invece alla lezione svolta per i BAMBINI dell' Sligo Aikido school. Tra le due parti vi sono immagini e foto delle attività nel tempo libero proposte dagli amci Irlandesi tra la città di Dublino e Sligo.    

 

M° Fiordineve Cozzi 6°  Dan  

Ospita  a  Lauria   Aprile  2012    AIKIKAI   IRELAND  

 

  • Nel video sono raccolte immagini e foto dello stage organizzato in occasione del viaggio della delegazione irlandese dell' AIkikai Ireland in Italia. Il gruppo irlandese è stato ospite del dojo di Lauria e  Scalea per quandche giorno. Il tempo trascorso insieme è stato all'insegna del divertimento e della condivisione. Nell Immagini alcuni insegnanti dell' associazione Irlandese si cimentano nella spiegazione di alcune tecniche durante lo stage. 

 VIDEO INTERVISTA E LEZIONE - Aikikai Ireland a Lauria

ECO DI BASILICATA  

  • Intervista fatta dal direttore del giornale " Eco di Basilicata" Mario Lamboglia al  M°Fiordineve ed a tutta la DELEGAZIONE IRLANDESE DELL' AIKIKAI IRELAND in occasione della loro partecipazione allo stage organizzato presso l'Aikidojo Shizentai di Lauria nel mese d' Aprile de 2012    

 

     IRLANDA   stage   l' Athboy Aikido School 2012  

M° Fiordineve Cozzi  6° Dan

  • Nel video vi sono immagini e foto dello stage svolto il 30 Aprile 1 Maggio 2011 in - IRLANDA- presso la cittadina di Athboy organizzato dall' Aikikai Ireland. IL gruppo di Aikidoisti Italiani era di 21 persone, distribute tra la Calabria ed il Veneto. Immagni dello stage, della visita al trim Castle e del sito dell' Hill of Tara,  e delle piacevoli serate e giornate passate insieme ai gentilissimi ed ospitali ragazzi irlandesi.               

Stage IRLANDA  "Sligo" 2010 Aikikai Irlenad   Fiordineve Cozzi Sensei   

 

  • IIn questo video sono raccolte le immagini dello stage svolto dal M° Fiordineve Cozzi a Sligo nel 2010 organizzato dall' Aikikai Ireland. Nella parte iniziale e finale del video si vede la città di Dublino, il viaggio per Sligo, il Mare del nord, e la tomba della  Regina Maive. 

 

 IRLANDA  Heron Dojo -  DUBLINO Novembre 2009   M° Fiordineve Cozzi 6° Dan 

  • In questo video si vedeno dei frammenti didattici di una lezione svolta dal Maestro Cozzi presso l'Heron Dojo di Dublino, in occasione della sua visita in Irlanda per svolgere lo stage di Novembre 2009, organizzato dall'insegnate Fiona Kelty per l'Aikikai Ireland. Nella parte finale del filmato immagini della città.  

IRLANDA  Stage  DUBLINO  Heron Dojo -  Novembre  2009

M° Fiordineve Cozzi 6° Dan  

  • In questo video sono raccolte le immagini dello stage svolto dal M° Fiordineve Cozzi a Dublino a Novembre 2009 organizzato da Fiona Kelty, responsabile dell' "Heron Dojo di Dublino" affilito all' Aikikai Ireland. 

 

IRLANDA   Stage "Sligo" 2009     I° Parte  Fiordineve Cozzi Sensei 

IRLANDA    Stage  2009  "Sligo"    II° Parte  S. Chierchini  Sensei 5° dan

Fiordineve Cozzi Sensei 

 

  • Questi 2 video raccolgono le immagini dello stage gemellaggio internazionale svolto a Sligo in Irlanda dal 
  • M° Fiordineve Cozzi 5° dan e Simone Chierchini 5° da capoistruttotre dell AOI.  Suggestive le immagini della campagna Irlandese dell'oceano e delle cascate

 

IRLANDA  DUBLINO Lezione Adulti 2009  "Heron Dojo"

M° Fiordineve Cozzi    

 

  • Immagini della lezione svolta presso l'Heron Dojo di Dublino dell'insegnante Fiona Kelty in occasione dello stage internazionale in Irlanda. Chiare le immagini dello studio dell Ukemi del maestro Cozzi. 

IRLANDA  Heron Dojo DUBLINO  2009  

 Lezione per bambini     M° Fiordineve Cozzi

  • Breve video della lezione rivolta ai bambini dell'Heron Dojo di Dublino dell'Insegnante Fiona Kelty, in occasione dello stage internazionale svolto un Irlanda dal M° Fiordineve Cozzi nel 2009, per l'AOI. Alla lezione si sono aggiunti parte degli adulti Presenti per la lezione seuccessiva. Chiari e ben visibili gli esercizi del maestro Cozzi.    

 


 


 

 



 

 

CONSULTA QUI IL PROGRAMMA DELLO STAGE 

di fine corso con esami fino al grado di 4° dan svolto il 

 23 / 24  giugno 2018  LAURIA  presso lo shizentai dojo

diretto dal 

M° Fiordineve Cozzi

 

 

TRA BREVE LE FOTO DELL'EVENTO 

 

Un ringraziamento ai partecipanti Provenienti dai dojo di  
 
  • Milano Aikikai 
  • Napoli Uosm Dojo 
  • Rimini Sant Arcangelo di Romagna Fudoshin 
  • Lecce Genki Dojo 
  • Roma Seiki dojo 
  • Bari Waka Ki 
  • Napoli Weshida do dojo 
  • Roma Shi yu dojo 
  • Cosenza - Aikikai 
  • Lauria Shizentai 
  • Scalea  Shizentai 
 
Ed ai responsabili 
  • Giuseppe Boemia 5° Dan  Uosm dojo Napoli 
  • Jehonatha Riccio 4° dan Weshiba dojo Napoli
  • Mauriazio Martina  Gen Ki  dojo Lecce 
 
Sessione di Esami 
Hanno Superato la prova d’esame 

  • 6° Kyu  Falabella Maria Nieves  Shizentai Lauria 
  • 6° Kyu  Falabella  Francesco  Shizentai Lauria
  • 4° Kyu  Iuliano Filippo Shizentai Scalea 
  • 4° Kyu Messuti Mariano Shizentai Lauria   
  • 2° Kyu Tripano Iris  Shizentai Lauria
  • 1° Kyu Greco Riccardo Shizentai Lauria
  • 1° Kyu Giordano Vincenzo Aikikai Milano 
 
GRADI Dan 
  • 1° Dan  Durante Giovanna  Seiki Dojo Roma
  • 2° Dan Carlomagno Giuseppe Shizentai  dojo Lauria
  • 2° Dan Grazioli Davide Genki Dojo Lecce    
  • 3° Dan Stefania Stassi Waka Ki Dojo Bari 

 

 

 

Con quest'evento concludiamo l'attività quotidiana di pratica dell' Aikido per quest'anno accademico. 

Svolgeremo il consueto stage di AIKIDO E MARE  dal 16 al 19 Agosto giunto alla sua 7° Edizione.

Stage che fa convergere gruppi di aikidoisti da tutta Italia, e dall estero. 

Ques'anno parteciperanno i gruppi Aikido di San Pietroburgo in Russia. 

 


 

Embukai Lauria domenica 10 giugno 2018 

Video Immagini della dimostrazione 
 

 
Concluso l'Anno accademico al dojo di Lauria per il gruppo dei bambini.
Abbiamo come al solito mostrato il lavoro sui Bambini fino a 6 anni, poi i ragazzi fino a 12 anni, ed un piccolo gruppo di adulti, o meglio ex bambini che si sono cimentati in una dimostrazione semiacrobatica per la gioia dei piu piccini, ed una parte riservata all' aikido per adulti.
Ha concluso il M° Fiordineve, con una sua personale.
Grazie a tutti, buone Vacanze
 


Giovedi 14 giugno 2018  

Embukai dei piccoli allievi del dojo di Scalea 
 
 

 
 
Conferimento del premio “Sant’Alfio fonte di Pace”
 
All’ AIKIDO come disciplina capace di generare pace.
 
 
Vorrei esprimere un sentito ringraziamento al Sindaco di Sant'Alfio (Catania) Giuseppe Maria Nicotra , ed al Presidente del Club UNESCO Nellina Ardizzone Lutri 
per avermi conferito il premio “AIKIDO quale disciplina generatrice di pace” in occasione del  X ° anniversario del riconoscimento UNESCO al "Castagno dei Cento Cavalli, Monumento Messaggero di Pace nel Mondo"


Al Maestro di Aikido Fiordineve Cozzi 
quale onorificenza per avere veicolato, attraverso l'alto valore educativo della pratica dell'Aikido, messaggi universali che permettono ad ogni individuo di seguire un sentiero adatto a sé, rendendo ogni essere umano capace di conseguire l'armonia con l'Universo esaltando la spiritualità umana, tesa alla ricerca costante della Pace.



Un ringraziamento per l’organizzazione dello stage di Aikido del 19/20 Maggio 2018 per l’Impeccabile accoglienza e disponibilità, a Salvatore Puglia responsabile dell’ Aikido Aikikai di Acireale , “premiato anch’esso dal Comune di Sant’Alfio”,
Grazie a tutti i Partecipanti all’ evento provenienti dai dojo

ACIREALE - Aikikai 
CATANIA - Kiokai - 
MESSINA - Takemusu 
CATANIA - Kobayashi 
GIARDINI NAXOS - Aikikai Mediterraneo 
MOTTA Sant'Anastasia - Shinken


Il premio “Sant’Alfio fonte di Pace” è stato conferito ad illustri personaggi del panorama culturale italiano ed internazionale, che si ADOPERANO per la PACE attraverso le loro azioni quotidiane.


Storia del Castagno dei 100 cavalli 

L’età dell’Albero si aggira intorno ai 4000 anni, la sua storia narra che la regina Giovanna d'Angiò con i suoi cento cavalieri si riparò da un improvviso temporale sotto l’ imponente chioma.  E’ l'albero più grande d'Italia, probabilmente il più antico d'Europa,  Dichiarato nel 1965 monumento nazionale, nel 2006 l'UNESCO
lo definì “Messaggero di pace” .

 

Consulta qui il PROGRAMMA   



 
 
 



 



Consulta qui il PROGRAMMA   

dello STAGE svolto il 12/ 13   Maggio  Corsico  MILANO 

 Il  M° Fiordineve   Cozzi 6° Dan 

Ospite   del M° Emilio Cardia 6° Dan

per un seminario dedicato a gli adulti ed ai Bambini

tra breve tutte le foto 
 
 
Un ringraziamento  per l’organizzazione dello stage, al M° Emilio Cardia, che si è dovuto cimentare nella difficile pianificazione del seminario per bambini nella giornata di Domenica. 
Impeccabile l’accoglienza e la disponibilità. 
 
Un ringraziamento a tutti i Partecipanti allo stage provenienti dai dojo 
 
  • Corsico  - Aikikai 
  • Milano  Zanshin dojo 
  • Milano Aikikai 
  • Assago Gambaru no kai 
  • Sesto san Giovanni  Hagakure 
  • Piacenza Aikido 
  • Renate  Shinghitai 
  • Caronno  Aikido 
 
 
 
 
 

  

Guarda  qui  le  FOTO    Consulta qui il PROGRAMMA   

dello STAGE di  PADOVA   29  Aprile  2018   

M°  Fiordineve  Cozzi 

 

era questo il secondo seminario organizzato per l'anno accademico in corso per lo  studio di argomenti specifici sulle armi  
 
Un ringraziamento all' organizzatore dello stage  M° Giacomo Voncini , per l accoglienza e l'organizzazione.  
 
Un grazie come al solito a Moreno Bonato per l'ospitalità e la pianificazione  del tempo libero e sociale  dell'evento.
 


  1978 / 2018

40ennale  M°Fiordineve Cozzi 6° dan 

  

  • Quest’anno Accademico ricorre il mio 40ennale di pratica dell’Aikido
  • Ho conseguito il grado di 6° Dan nel 2013, dopo 35 anni di pratica di studio e di partecipazione attiva alla vita ed alla crescita dell’Aikido in Italia. Gli interessi nei confronti degli aspetti tecnici e la sensibilità per quelli spirituali mi hanno portato dal 1978 ad avere un’assidua frequentazione con i Maestri Giapponesi, conseguendo nel 1985 il grado di cintura nera (tra le più giovani di Italia).
  • Mi sono impegnato attivamente nella diffusione dell’Aikido avviando una scuola a Lauria nel 1989 ed una a Scalea nel 1998, nelle quali ho organizzato ben 32 Seminari di rilievo nazionale con i prestigiosi maestri giapponesi; il M° Hosokawa Hideki, il M° Fujimoto Yoji , " Vice direttori Didattici dell’Aikikai D’Italia, e il M° Kurihara Kaoru , vicario del M° Tada a Roma.
  • Dal 1991 al 1996 ho approfondito studi Filosofico Spirituali frequentando una Scuola di “Misogi, (una pratica tradizionale che prevede esercizi Meditativi da effettuarsi anche sotto cascate naturali, allo scopo di amplificare l’energia interiore e la consapevolezza del sé), ricevendo il riconoscimento al livello di Kyosha dal M° Kurihara.
  • Ho collaborato attivamente con Scuole, Istituti ed Università, dalle quali ho ricevuto differenti incarichi tra il 2004 ed il 2006.
  • Mi sono impegnato nella divulgazione dell’Aikido attraverso numerosissime Dimostrazioni al Pubblico e presentazioni nelle scuole, tra le quali di rilievo una per TELETHON organizzata dall’Università di Cosenza nel 2007.
  • Nel 1999 ho realizzato un Video documentario sull'Aikido, che mi ha affiancato nel progetto di promozione dell’ disciplina.
  • Ho pubblicato numerosi articoli su mensili, quotidiani, riviste dell’associazione, e del settore, tra le quali qualcuna anche all’estero (mensile Irlandese “Irish Fighter”).
  • In 40 anni di pratica ho partecipato a diverse centinaia di stage con i Maestri Giapponesi ed ho formato nelle mie scuole numerosi allievi di cui 27 hanno raggiunto il livello di Cintura Nera.
  • Ho svolto centinaia di seminari in qualità di insegnante sia per bambini che adulti presso altre scuole di Aikido d’Italia, di cui alcuni anche all’estero, principalmente in Irlanda nelle città di Dublino, Sligo ed Athboy, a Praga, in Austria , in Svizzera, ed uno a Washington D.C. nella capitale degli Stati Uniti d’America, ospite del M° Takeguchi Clyde Shihan;
  • Nel 2005 ho realizzato a Lauria un Dojo in stile tradizionale per una pratica più consona all’attività dove ho organizzato differenti eventi in Condivisione con ben 14 insegnanti dell’aikikai d’Italia.
  • Ho ospitato nelle mie scuole 6 Direttori Didattici di varie associazioni, d’Italia, Svizzera, Stati Uniti d’America, Irlanda, ed un insegnante di Tokyo.
  • Sono stato incaricato dal 2006 dall' Aikikai d'Italia, come Docente per la pratica rivolta agli insegnanti che svolgono corsi per bambini, a svolgere seminari specifici in tutta Italia, condivisi per la parte Psico-Pedagogica con il prof Travaglini, docente presso l’Università di Urbino oltre che 6° dan di aikido.
  • Nel 2009 ho realizzato per essa un Video, di supporto per la didattica a gli insegnati per Bambini, un ausilio apprezzato anche all’estero.
  • Accanto all’interesse per le discipline orientali, coltivo quotidianamente le pratiche meditative, ed approfondisco materie legate ai miei pregressi studi Universitari di Medicina, dalla Psicosomatica alla Pedagogia, dalle Scienze della Nutrizione alla Psicologia, tutte insieme vanno ad affiancarsi ad altre che in modo naturale accompagnano ancora il mio cammino.

 



NUOVO Articolo Pubblicato sul quotidiano

LA   NUOVA   BASILICATA

 stage Internazionale   SAN PIETROBURGO  RUSSIA 

il  10/ 11 FEBBRAIO 2018  

diretto dal  M° Fiordineve Cozzi 6° Dan

presso il dojo del  M° Dmitriy Rudashevsikiy 

  

 


 

21/22   Aprile    2018

ROMA

Direzione Didattica  -  Assemblea Nazionale

www.aikikai d'Italia.it

 


 

 IL DISCO VERTEBRALE

Fisiologicamente il disco vertebrale ammortizza la pressione tra due vertebre, la pressione è trasmessa tramite il nucleo a tutto l'anello. L'effetto ammortizzatore richiede un nucleo iper-idratato ed un anello fibroso intatto.

Così la resistenza in compressione del disco vertebrale supera la resistenza del corpo vertebrale osseo; il disco resiste anche fino a 550 Kg mentre la vertebra resiste fino a 450 Kg prima di fratturarsi.

Il disco lavora con maggiore difficoltà nei movimenti laterali ed in rotazione; questo è dovuto all'obliquità delle fibre dell'anello. Nel movimento di flessione anteriore il nucleo tende a spostarsi indietro nella zona più debole del disco vertebrale, soprattutto nella parte postero-laterale dell'anello.

Il nucleo in compressione si deforma ma non si riduce, non è comprimibile. Il movimento che dannegia l'anello discale è quello in flessione-rotazione laterale che tende a rompere le fibre postero-laterali dell'anello, soprattutto se il movimento viene effettuato sotto carico.

La pressione discale è variabile e dipende dalla posizione vertebrale:

sdraiato pressione discale 25 psi

in piedi senza peso 100 psi

seduto 150 psi

in piedi flesso in avanti 160-170 psi

seduto flesso in avanti 200 psi

In caso di sollevamento di un peso di 30 Kg con la schiena flessa in avanti, senza piegare le gambe, la pressione intradiscale e di circa 450 Kg, con rischio di rottura posteriore dell'anello.

La pressione intradiscale diminuisce del 30% se i muscoli addominali sono tonici, questi creano una iperpressione intra-addominale, durante lo sforzo, con conseguente diminuzione della pressione intradiscale; lo stesso effetto si ottiene con un busto lombo-sacrale elastico tipo criss-cross tenuto stretto, in tale modo si può diminuire il lavoro discale anche del 25 %.

Per mantenere i muscoli addominali e vertebrali tonici è consigliabile camminare il più possibile (minimo 1 ora al giorno), evitare la posizione seduta per lungo tempo (ad esempio dopo un'ora alzarsi e muoversi per cinque/dieci minuti).

La lordosi aumenta la pressione dei massicci articolari posteriori e diminuisce la pressione intradiscale. Al contrario la cifosi dorso-lombare aumenta la pressione intra-discale.La biologia del disco è particolare poiché non è vascolarizzato e poco innervato.

Sono due particolarità che spiegano la difficoltà di cicatrizzazione in caso di fissura o rottura dell'anello post-traumatica.

La sua idratazione avviene mediante un processo osmotico attraverso la placca cartilaginea. Questa permette il passaggio idrico tra il corpo osseo vertebrale ed il nucleo. Il disco si disidrata sotto pressione (stando seduti o in piedi con sollevamento di pesi) e si reidrata in ipopressione (stando sdraiati o camminando). 

I traumi del disco vertebrale o la sua disidratazione non vengono avvertiti immediatamente dai pazienti a causa della mancanza di innervazione. Solo il successivo peggioramento dovuto all'infiammazione causata dalle molecole tossiche intradiscali (citochine, istamina,.....) che il corpo produce come reazione al trauma.

Un'ulteriore conseguenza della mancanza di vascolarizzazione è difficoltà della cicatrizzazione, nella fase inizale, della fissura discale. La mancata cicatrizzazione porta inizialmente alla produzione delle molecole tossiche infiammatorie, queste in seguito portano alla discopatia protusiva, all'ernia del disco ed a lungo termine alla discoartrosi.

  


 

ARTE SENZA ARTE

Come  diceva Dosshu Kisshomaru Ueshiba, una dimostrazione non deve avere il fine di dare spettacolo, ma deve essere soprattutto il risultato di un modo di essere, la forma esteriore della propria interiorità. In «Zen nell'arte dell'arco» Herrigel chiama questo speciale raggiungimento l'arte senz'arte. Arte marziale cioè, senza artifici e senza materiali finalità. Per noi occidentali è difficile, in genere, non desiderare di cogliere il frutto delle nostre fatiche, ma un maestro di Kyudo dirige la freccia nel vuoto, studiatamente fuori dal bersaglio, perché il fine materiale di fare centro non lo interessa e tende, anzi, a colpire un bersaglio più nascosto e più difficile da centrare. Il vero maestro è colui che ha appreso a celare dentro di sé le perfezioni esteriori della sua abilità ed ha, per cosi dire, dimenticato tutte le tecniche, si è affinato al punto di non sembrare proprio niente di straordinario. Un noto proverbio giapponese dice: il miso che odora di miso non è un buon miso.

Le « pose » spettacolari non sono indice di vero raggiungimento. Il distacco dagli interessi terreni, l'ascesi, la pace interiore devono essere celate e gelosamente custodite come certi oggetti magici che non potevano essere esposti a sguardi profani, secondo talune superstizioni, perché avrebbero perso tutti i loro poteri. Il saggio che ha raggiunto l'illuminazione non si isola, non si mette su un piedistallo. Chi ha veramente completato la sua disciplina non resta nel nirvana, ma, come Buddha, camminerà tranquillo nel mondo come una intatta gemma nel fango. Una volta, quindi, che si sia raggiunto lo stadio della mente limpida come uno specchio, ebbene!, bisogna fare a pezzi lo specchio. C'è a questo proposito una storia che narrano i monaci Zen. Forse è vera, forse è stata composta intenzionalmente, chi sa?

Bokuden Tsukahara, uno dei più grandi maestri di spada dell'antico Giappone, aveva tre figli. Tutti e tre avevano pienamente ereditato il genio del padre ed erano maestri nell'arte della scherma.

Alla fine della sua vita Bokuden volle mettere alla prova l'abilità dei suoi figli. Un giorno, sedutosi nella sua stanza, mandò a chiamare il più giovane. Il figlio minore camminò per il corridoio come di consueto e aprì la porta della stanza del padre. Qualcosa, inaspettatamente cadde sulla sua testa. Prima, però, che potesse toccarlo, egli fece un passo indietro e con un guizzo di folgore colpì con la spada. Quando guardò in basso, c'era una palla tagliata in due ai suoi piedi.

Bokuden aveva posto studiosamente la palla sullo stipite della porta così che cadesse non appena la porta veniva toccata. « Torna pure nella tua stanza », disse il padre al figlio più giovane e mandò a chiamare il secondo. Anche questi innocentemente aprì la porta e una palla cadde sulla sua testa. Egli, però, la ricevette nella mani. Venne quindi la volta del figlio maggiore. Quando questi, però, fu per aprire la porta, percepì qualcosa intuitivamente. Prese la palla, precariamente posta sullo stipite ed, entrato, disse « Credo che tu mi abbia chiamato, Padre ». Bokuden allora chiamò presso di sè gli altri due figli. Rimproverò aspramente il minore dicendo: « Dovresti vergognarti di perdere così il tuo controllo, sia pure per un istante! ». Incoraggiò poi il secondo figlio cui disse: « E' necessario ancora uno sforzo. Applicati ad un ulteriore allenamento e non essere mai negligente ».

Finalmente, rivoltosi al figlio maggiore, riconobbe la maturità del suo allenamento e gli disse: « Sono lieto che tu sia degno di essere il mio successore ».

Ad un primo esame di questa storia non può non colpirci la meravigliosa abilità di colpire la palla, che cadeva inaspettatamente, con un sol colpo di spada. Richiama, certo, la nostra ammirazione, eppure Bokuden rimproverò duramente il figlio minore. Il fine dell'allenamento nell'arte della spada non consiste nel gloriarsi di una tecnica brillante. Un maestro di spada deve trascendere le tecniche ed ottenere la vittoria senza ricorrere nell'arte della scherma. Questo principio è vero per tutte le arti e soprattutto per le arti marziali. Chi non raggiunge questo stadio superiore non può essere considerato un vero maestro, padrone dei misteri della sua arte. Questo ultimo stadio è rappresentato simbolicamente da un cerchio che non contiene che il vuoto.

Tutte le tecniche, infatti, si riconducono ad una, il Vuoto che trascende tutte le forme

 

 



Guarda  qui  le  FOTO

Consulta qui il PROGRAMMA  

dello STAGE di AIKIDO   NAPOLI   07 / 08   APRILE  2018

diretto dal 

M°  FIORDINEVE COZZI 

 Grazie al M° Jehonatha Riccio 4°dan per l organizzazione dell evento giunto al suo 8° anno di programmazione ed ai partecipanti giunti dai dojo
 
  • PADOVA aikidojo
  • ROMA Nozomi 
  • ROMA shi yu 
  • ROMA Seiki 
  • CASERTA Marichi 
  • CAVA de TERRENI Sakura
  • NAPOLI Shirataki
  • NAPOLI musubi 
  • NAPOLI Pomigliano 
  • NAPOLI Nutsu 
  • NAPOLI Weshiba do 
  • NAPOLI uosm 
  • NAPOLI kodokan
 

 

 GUARDA QUI  IL  VIDEO DELLO STAGE

AIKIDO  NAPOLI  -  2010  Weshiba do Dojo  

diretto dal M° Fiordineve Cozzi  6° Dan 

 ------------ 

La stima ed il rapporto di collaborazione del M° Fiordineve Cozzi con la scuola di Aikido

Weshiba do dojo di NAPOLI diretta dal  M° Jehonatha Riccio 4° Dan 

Ha realizzato differenti EVENTI negli anni 

04.05/02/2017   NAPOLI   Weshiba do  (Resp. M° J. Riccio 4° dan)

16.17/01/2016   NAPOLI   Weshiba do  (Resp. M° J Riccio 4° dan)

28.29/03/2015   NAPOLI   Weshiba do  (resp. J. Riccio 4° dan)

01.02/02/2014   NAPOLI   Weshiba do  (resp. J. Riccio 3° dan)

02.03/02/2013   NAPOLI   Weshiba do - (resp. J. Riccio 3° dan)

20.21/01/2012   NAPOLI   Weshiba do - (resp. J. Riccio 3° dan)

28.29/05/2011   NAPOLI   Weshiba do - (resp. J. Riccio 3° dan) 

22.23/05/2010   NAPOLI   Weshiba do - (resp. J. Riccio 3° dan) 

05.06/12/2009   NAPOLI   Weshiba do -(resp. J. Riccio 3° dan) 

 




  


 

31/02 APRILE 2018  ROMA Ostia

diretto dal  

M° Tada Hiroshi Sensei 9° Dan

 direttore didattico dell' aikikai d'Italia

 
Come ogni altro evento del M° Tada , arricchisce la nostra associazione di nuovi contenuti, in un lungo processo di maturazione di chiunque segua la sua didattica. 
La sua tenacia e abnegazione è assolutamente lodevole se si pensa he Tada Sensei il prossimo anno compirà 90 anni.
 
 
 
Al termine dello stage con di consueto Tada sensei ha posato con il sottoscritto per una foto.
 
  

  • nato a Tokyo nel 1929 da una famiglia appartenente ad una nobile famiglia Samurai, 
  • (il nonno era Vice-Presidente del Consiglio Privato dell'Imperatore.)
  • Allievo del fondatore dell Aikido
  • Il 26 ottobre 1964 parte per l'Italia per diffondervi l'Aikido
  • Vive ed insegna a Tokyo, e si reca in Italia 3 volte l' anno per insegnare.. in qualità di direttore didattico dell Aikikai d Italia.. da lui fondata.
  • Il Maestro è l espressione vivente dei beneifici che l Aikido produce sia sulla funzionalità del corpo che sulla lucidità della mente anche a 90 anni.

 



 GUARDA QUI LE FOTO

DELLA LEZIONE E DELLA  FESTA DEI BAMBINI

A PASQUA DEL DOJO DI LAURIA 

 


 


 

 



consulta qui il PROGRAMMA   guarda qui  LE FOTO 

dello stage di Aikido  AIKIDO  e  ARMI  

17 / 18 MARZO 2018     LAURIA

DIRETTO DAL  M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN   

DELL' EVENTO

 

UN Grazie a tutti i partecipanti allo stage provenienti dalle scuole di 

  • NAPOLI Weshiba do dojo
  • ACIREALE Aikikai Acireale
  • CATANIA Aikikai
  • MOTTA SANAT'ANASTASIA Shinken dojo
  • MESSINA Aikikai
  • GIARDINI NAXOS Mediterraneo Dojo

Un Ringraziamento ai responsabili dojo 

  • Jehonatha Riccio 4° Dan   Napoli
  • Salvatore Puglia 2° Dan   Acireale
  • Fabio Battiato 2° Dan       Catania

 

 


 

PRONTE 
Guarda qui le  Foto dello stage Adulti 

Guarda qui le Foto dei Bambini 
 
consulta qui il programma dello stage di Aikido 
svolto a San Pietroburgo  il 10/11 febbraio 2018
diretto
dal M° Fiordineve Cozzi 6°Dan  
 
 
ospite  dell' Aikido Scai Club del 
M° Dmitriy Rudashevsikiy  in  

RUSSIA    San Pietroburgo

 

A breve le foto dello stage

 
  
Un ringraziamento per l'impeccabile organizzazione del seminario al
M° Dmitriy Rudashevsikiy
 
oltre che per la straordinaria accoglienza del gruppo Italiano.
 
Grazie di Cuore.

 

   GUARDA QUI     Video fotografico

Stage di Aikido   San Pietroburgo

M° Fiordineve Cozzi 6° dan   

 

Nel video sono raccolte le foto dello stage svolto dal M° Fiordineve Cozzi 6°dan a

febbraio 2018 presso l'aikido Scai Club di San Pietroburgo in Russia, diretto dal

M° Dmitriy  Rudashevskiy  3° Dan, la lezione con i bambini di differenti dojo della città, e quelle della città.  





 


 


ARTICOLO  PUBBLICATO sull'  ECO  DI   BASILICATA  

QUINDICINALE  REGIONALE

 STAGE DI AIKIDO  A   SAN PIETROBURGO

DIRETTO DAL

M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN 

 

  • Articolo pubblicato dall'Eco di Basilicata in 2 Marzo 2018, in  in merito allo stage internazionale di AIKIDO svolto dal M° Fiordineve Cozzi 6° Dan, presso l'Associazione Aikido Scai di San Pietroburgo diretta dal  M° Dmitriy  Rudashevskiy.  

 



Guarda qui le   FOTO    qui il  PROGRAMMA 

dello stage di Aikido svolto   A  LECCE

il  24  / 25  FEBBRAIO  2018

 
diretto dal 
  
 FIORDINEVE COZZI 6° DAN 

 
  • Vorrei esprimere un ringraziamento all'organizzatore dello stage M° Piero Linciano, ed ai responsabili dojo M° Maurizio Martina, M° Valerio Melcore per la collaborazione. Grazie al loro impegno  congiunto si rinnova ancora una volta l'appuntamento per il 13° anno consecutivo Un ringraziamento particolare vorrei farlo a Valerio per le foto inserite sul  giornale web di Leccecronaca .it  
  • dove ha scritto: 
  • Un’esperienza entusiasmante che si ripete oramai da 10 anni. Una presenza importante quella del M° Cozzi, data la bellezza, la raffinatezza, ma anche la difficoltà che l’apprendimento dell’Aikido presenta. Ma la leggerezza dell’insegnamento e l’allegria con cui il Maestro si propone sopratutto nelle lezioni dedicate ai bambini rende tutto piacevole e semplice.

 

Il Rapporto di collaborazione con le scuole di Aikido di Lecce, nasce dalla 

Stima, dalla Fiducia dal rispetto e dall'amicizia che ci legano da anni,

nello spirito di quello che l'essenza dell' Aikido rappresenta . 

guarda qui il VIDEO dello stage svolto a

LECCE    2009      "Caballino Dojo"

 

Questi sono invece gli appuntamenti, e relative immagini degli stage svolti negli anni precedenti,

Presso i Dojo di M° Pierpaolo Linciano , M° Maurizio Martina, M° Valerio Melcore.     

 

28.29/01/2017   LECCE + LEZIONI BAMBINI   

20.21/02/2016   LECCE  + LEZIONI BAMBINI 

21.23/02/2015   LECCE   30ENNALE   

22.23/02/2014   LECCE  

16.17/03/2013   LECCE  + LEZIONE BAMBINI 

17.18/03/2012   LECCE  

03.04/04/2011   LECCE  

27.28/03/2010   LECCE + LEZIONE BAMBINI 

07.08/0/2009     LECCE  

08.09/03/2008   LECCE +  LEZIONE BAMBINI 

10.11/03/2007   LECCE  + LEZIONE BAMBINI 

14.15/05/2006   LECCE  + LEZIONE BAMBINI  

14.15/05/2005   LECCE  + LEZIONE BAMBINI 

 

 


 

  

 

 

 



 

GUARDA QUI LE FOTO DELLA LEZIONE  E

FESTA DI CARNEVALE DEI BAMBINI  DEI DOJO

DI  LAURIA E SCALEA

 

 

   


 

 NUOVO ARTICOLO PUBBLICATO DALL' ECO DI BASILICATA  

IN MERITO AL RADUNO ESTIVO SVOLTO A LAURIA DAL M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN 


AIKIDO   E   MARE    2017 


  • Articolo pubblicato in merito allo stage di AIKIDO e mare , che quest' anno ha avuto un carattere internazionale grazie alla presenza del gruppo Irlandese dell' Aikikai Ireland, con tre differenti responsabili dojo. Oltre alla consueta presenza di gruppi aikido distribuiti per varie parti d'Italia. 

 GUARDA QUI        LE  FOTO   

 Consulta qui il      "PROGRAMMA "     svolto allo 

 Stage di  Aikido e Armi    

LAURIA shizentai dojo   /  20 / 21  gennaio 2018  

diretto dal   M° Fiordineve Cozzi 6° dan  

 


 

Un ringraziamento a tutti i Partecipanti allo stage provenienti dai dojo 

  • Aikikai Milano
  • Aikidojo Padova
  • Takemuso Cosenza
  • Aikidojo Cosenza
  • Aikkai Acireale
  • Shi Yu  Roma
  • Aikido Soverato
  • Sakura Cava de Tirreni
  • Uosm Napoli
  • Seiki dojo Roma
  • Sei ken Catania
  • Kiokai Catania
 Grazie ai Responsabili intervenuti per l'occasione
  • Peppe Boemia 5° Dan napoli
  • Salvatore Puglia 2° Dan Acireale
  • Fabio Battiato 2° Dan Catania
  • Giacomo Voncini 3° Dan Padova 
 
 
é davvero gratificate ritrovare all'appuntamento invernale numerosi aikidoisti provenienti da località anche molto distanti dal nostro dojo di Lauria.
Anche questo è aikido 

 

 

 


 


svolto allo STAGE    di  AIKI - Jo  il  10  dicembre  2017   dal

 
presso l'Aikidojo di PADOVA diretto dal M° Giacomo Voncini 3° Dan
 


GUARDA QUI IL VIDEO  

AIKI DOJO    PADOVA Dicembre 2017

reportage fotografico

M° FIORDINEVE COZZI 6° DAN  

 

Nel video sono raccolte le foto dello stage svolto dal M° Fiordineve Cozzi 6°dan a dicembre 2017 presso l'aikidojo di Padova, diretto dal M° Giacomo Voncini 3 Dan, e della visita alla città di Venezia in compagnia di Moreno Bonato.  

 
 
 
era questo il primo di 4 seminari organizzati questo anno accademico per

lo  studio di argomenti specifici sulle armi 
 
 
 
Un ringraziamento all' organizzatore dello stage  M° Giacomo Voncini ,
 
per l accoglienza, e per l'impeccabilità dell' ospitalità.  
 
Un grazie a Moreno Bonato per la gentilezza e la disponibilità nella visita guidata nella bellissima citta di Venezia,
 
e per aver pianificato la serata all'insegna di una serata sociale e musicale
 
attravreso la partecipazione al concerto nel locale della  cover band del Gruppo degli U2.
 

 

  


  

Ospite d’Onore

della scuola di Aikido di Lauria il 13 dicembre , la bellissima
Letizia Donadio
con la sua Mamma speciale, impegnata nella raccolta fondi per la ricerca sulla sindrome di Rett. 


 

La bimba ha sorriso divertita durante tutta la lezione di Aikido; 

il solo modo che ha per comunicare sono gli occhi
e con quelli ha incantato tutti noi grandi e piccini. 
 
Tornate a trovarci tutte le volte che vorrete : 

 
 
Un profondo apprezzamento esprimo personalmente per l’impegno la forza, il coraggio ai genitori di Letizia, Antonella Alagia e Mario Donadio, che come altri geninori di bimbi speciali, ogni giorno combattono una battaglia piu dura di chiunque altro.
 
Grazie per averci onorati della vostra presenza. 
 
Fiordineve Cozzi 
 
 

Guarda qui le foto della lezione 

 

 

  

 




GUARDA    QUI      Smile   LE FOTO Smile

Consulta qui il   "PROGRAMMA  " svolto allo
 
STAGE    di  AIKIDO e ARMI     svolto 


25 / 26    NOVEMBRE    2017        MILANO    Buccinasco 


 
Un ringraziamento all' organizzazione del Gambaru no dojo per l accoglienza, e l'attenzione, 
 
in particolar modo ai resposabili dojo M° Giacomo Birolini, e Stefano D'Adamo
 
per la cordialità e la compagnia ed impeccabile ospitalità.
 


E' questo il primo appuntamento  svolto presso il loro nuovo dojo  

 Un ringraziamento va a tutti partecipanti  provenienti dai dojo 

dii Rimini, Padova, Roma,

ed a tutti quelli provenienti dall' interland Milanese 

 

 
 
é stato davvero gratificate ritorvare all'appuntamento di Milano
dove svolgevo il mio primo stage in qualità di insegnante,
una serie di Amici ed allievi Yudansha e non,
provenienti  da Località anche molto distanti, come Roma, Padova o Rimini.
 Questo è l' aikido che a me piace, questo il senso dell ' Aikido fatto
di Armonia unione e colaborazione tra noi tutti.
 
Grazie
 
arrivederci al prossimo anno
 


 

 

  


 

 
 
 
 
  
 

 
 




 

 

Submenu