Russia -Tagil incontro Emozionante 

 

 

Durante il secondo seminario di Aikido programmato dopo quello di San Pietroburgo, che ho svolto nella città di Tagil "1500 km dopo Mosca",  immersa in una immensa foresta oltre i monti Urali al confine con la Russia asiatica....
 
..al termine della prima lezione del gruppo bambini, prima della foto di gruppo praticamente coperto da essi, tra i loro schiamazzi sorrisi ed abbracci  ...
In tutto quel fragore all'improvviso sento qualcuno che mi parla all' orecchio in italiano.
 
La voce è di una gentile signora che dice: 
" Buonasera Maestro; Ma che felicità avere un insegnante italiano qui nella mia città, 
Non avrei mai pensato di poterne vedere uno qui a casa mia.
 
Dopo vorrei che facesse una foto insieme ai miei nipotini che praticano Aikido"..
Io mi alzo a fatica tra tutti quei bambini, lei mi stringe la mano ed io l'abbraccio commosso.
Lei mi dà un foglio sulla quale dice di aver scritto qualcosa per me,  ed un piccolo pieghevole riguardante il viaggio di Yuri Gagarin nello spazio.
 
Tornato in albergo leggo con interesse il racconto della "sua" Italia.....
È stato davvero emozionante trovare tanto affetto così lontano da casa, e semplicemente per essere un italiano ai confini della Siberia.
Il giorno dopo prima della seconda lezione, mi alzo vado da lei la ringrazio davanti a tutti, praticanti ed ospiti.
 
Lei si emoziona dell' ufficiosita' dei ringraziamenti, non dice nulla. Poi al termine della lezione mi si avvicina da parte mi ringrazia con affetto con modi gentili e cortesi mi chiede la foto  con i nipoti e mi dona due pezzi di cioccolata  russa...
 
L'accoglienza che ho avuto da questa gente in questo mio terzo appuntamento in Russia è stata assolutamente disarmante.
 
Ecco quanto mi ha scritto.
 
 
 
 
Buonasera !
 
È bello vedere un vero italiano nella mia città natale.
 
Amo moltissimo l'Italia ci sono stata spesso prima del covid.
 
Dei 34 paesi in cui sono stato l'Italia e l'amore del mio cuore. Ho visitato 20 città italiane, i ricordi della bellezza di queste città deliziano la mia anima adesso.
 
L'ultima volta che sono stati in Italia è stato nel 2019 abbiamo per  festeggiare il mio 65° compleanno con una crociera nel Mediterraneo sul transatlantico meraviglia da Genova 
Tre crociere nel Mediterraneo Occidentale e una crociera nel Mediterraneo orientale da Venezia.
Il tempo trascorso in Italia è stato meraviglioso.
 
Questo è davvero meraviglioso, eccellente, fantastico.
Mi sono piaciuti molto gli arancini a Roma, mi piace bere il caffè in Italia, mangiare la pizza a Napoli, mangiare i cannoli a Palermo, il gelati al pistacchio a Taormina, le lasagne a San Marino.
Bere il caffè e la cultura dell'Italia 
 
Sto imparando l'italiano da sola, ma non lo parlo. 
Mi piace leggere, scrivere, capire tradurre testi ascoltare canzoni.
Ho iniziato a 63 anni, la mia memoria non è più quella della mia giovinezza, ma è così che allena il mio cervello in modo che in modo che non si sviluppi La demenza.
 
La lingua italiana è molto belle melodica, amo le canzoni e i cantanti italiani, il mio preferito è il trio  "Il Volo" .Canto insieme a loro in italiano.
 
Mio nipote pratica Aikido con piacere da un anno. In giugno ha frequentato un campo estivo nella sezione di Aikido e in luglio è stato ad un campo in campagna. Gli piace molto.
 
Ti auguro successo in tutto buona fortuna.